Breaking News

A MODENA LE SARDINE METTONO IN FUGA SALVINI. AD AGRIGENTO IL LEGHISTA E’ INDAGATO PER SQUESTRO DI PERSONA

Mentre a Roma Lor Signori si azzuffano attorno agli spiccioli del Bilancio, in Emilia le Sardine rovinano un’altra festa a Matteo Salvini.

A Roma oltre 4mila emendamenti di Maggioranza e Opposizione per fornire la dimostrazione delle Esistenze degli Autori a se stessi e ai rispettivi clienti, emendamenti che vanno dalle agevolazioni sull’acquisto di filtri per l’acqua all’Iva agevolata sui preservativi; a Modena 7mila Sardine invadono la Piazza Grande per urlare che la Città dell’aceto balsamico – al pari di Bologna . “Non si lega”. In 7 mila costringono il Capitone Leghista a ripiegare in un intimo locale per incontrare Amici & Clienti.

Un nuovo sgarbo al Capo Religioso della Lega nell’arco di quattro giorni. E per il 30 di questo mese è annunciato il terzo raduno di Sardine a Firenze in occasione della visita dell’ex Ministro dell’Interno

Batte in ritirata – dunque – il Cuor di Leone del Carroccio. Sono bastati quattro giovani laureati ad incupirlo.

Matteo Salvini batte in ritirata di fronte al gioiosamente incazzato branco di Sardine che invade la Piazza Principale della Città Emiliana. Il nuovo Fish Mob spaventa il Capo del Carroccio e lo induce a cambiare programma. Niente via Gallucci, il leader della Lega pubblica nel primo pomeriggio di ieri su Facebook il programma riveduto e corretto della ennesima incursione nel Territorio Emiliano: al posto del comizio a Modena nella storica strada della movida è inserito un incontro a Carpi, nella sede dell’Azienda tessile Twinset. Confermata, invece, la cena con gli intimi nel locale “212” del Capoluogo.

Di fronte al mare di Sardine batte in ritirata, dunque, il Capo Leghista. Le Adesioni sono talmente tante che il Fish Mob  viene all’ultimo momento spostato da Piazza Mazzini a Piazza Grande.

Il Capo leghista può consolarsi pensando agli amichevoli rapporti avviati con cardinale Camillo Ruini, il Porporato Avanguardia dell’Oscurantismo Cattolico e con la prima settimana su TikTok, il social network del momento, amato dai giovanissimi. Punta sui clienti di domani, Salvini, cercando di indossare i panni del Pifferaio Magico di Hamelin. Ma l’operazione di marketing al momento sembra essere deludente.

Una nuova noia giudiziaria intanto si profila per il Capo del Carroccio. E’ indagato dai giudici di Agrigento per sequestro di persona e omissioni di atti di ufficio in relazione al caso Open Arms, la Nave Ong carica di naufraghi lasciata al largo per molti giorni. E’ il replay del Caso Diciotti. Domanda: Nel caso di richiesta al Senato di rinvio a giudizio troverà ancora i Cinquestelle disposti a salvarlo dal processo? E’ proprio vero, tutti i nodi vengono al pettine…

Ps. Avviso agli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dalla scrittura corrente sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola. Amen!

Loading Facebook Comments ...

leave a reply