Breaking News

AL CASTELLANI L’EMPOLI BATTE 2-1 UNO SPENTO NAPOLI, E SI RIPORTA IN ZONA SALVEZZA.

Primo tempo equilibrato, con le due squadre che si affrontano sulla mediana senza creare grandi occasioni. I padroni di casa riescono a trovare il vantaggio, in modo abbastanza fortunoso, al 28esimo con Diego Farias. Il destro a giro del brasiliano viene deviato da Zielinski, beffando così Meret, battuto sul suo palo. Dopo 10 minuti c’è anche l’occasione per il raddoppio dell’Empoli. Farias serve una gran palla bassa a Caputo, il suo tiro è però intercettato dalla provvidenziale uscita di Meret. In chiusura di primo tempo c’è il pareggio del Napoli con Zielinski, che al 44esimo esplode il destro da fuori che si insacca sotto la traversa. Nella ripresa i toscani partono a razzo e creano occasioni con Pajac e Caputo, che trovano sempre un attento Meret. Al 52esimo arriva il meritato vantaggio dell’Empoli con Di Lorenzo, che da calcio d’angolo si inserisce e di testa batte Meret. Non arriva la reazione del Napoli, che gioca svogliato e con la testa a Londra. Al contrario, nel finale arriva anche un’occasione per il tris empolitano con Farias, innescato da Traoré. Anche in questo caso, decisiva la risposta di Meret. Grande prova dei padroni di casa che con il loro gioco fatto di rapidi fraseggi riescono a battere la seconda in classifica con merito. Pessima prova dei ragazzi di Ancelotti, che con questa sconfitta rischiano di essere avvicinati dall’Inter.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply