Breaking News

Basket. Grassi a Speak&Roll: “Non voglio fare un salto nel vuoto. Ci giocheremo le nostre carte in Serie A2”.

Intervenuto nel corso della trasmissione Speak&Roll, il Presidente della Generazione Vincente Napoli Basket, Federico Grassi, ha parlato della decisione della Lega Nazionale Pallacanestro di chiudere anzitempo il campionato, definendola una scelta dolorosa ma giusta, in quanto sarebbe stato comunque difficile poter giocare col pubblico, quindi seguire le direttive del Presidente Basciano.

Il Patron azzurro non nasconde le difficoltà che sta vivendo la sua azienda e quelle degli altri soci (Tavassi e Amoroso). Ciò nonostante, Grassi guarda avanti con positività, sottolineando che da due anni a questa parte la società è riuscita a dare credibilità alla città, con l’apice della partita dell’Italbasket contro la Russia lo scorso 20 febbraio.

Si è parlato anche dell’argomento caldo di questi ultimi tempi: il possibile approdo nella massima serie il prossimo anno. Grassi ha affermato che ne parlerebbe col Presidente Gianni Petrucci ma ci sono delle condizioni di tasse, parametri e semi- professionismo difficili da ottenere. Per questo crede sia meglio giocarsi le proprie carte in Serie A2, senza fare un salto nel vuoto.

Il numero uno azzurro ha poi parlato di come la squadra azzurra abbia avuto un grande apporto dai giocatori italiani e di come tutto il gruppo ha reso al massimo delle proprie possibilità in questa stagione. Sul mercato ha poi ricordato che la Gevi ha già due atleti come Sandri e Iannuzzi sotto contratto e non ha nascosto l’interesse per i giocatori che hanno vestito la canotta azzurra in questo campionato. C’ha tenuto a ringraziare il capitano, Francesco Guarino, che ha dato tutto quello che aveva, sia dentro che fuori dal campo e con il quale si è creato un ottimo rapporto. Infine, ha parlato dell’importanza di avere un settore giovanile all’altezza, sottolineando che la Gevi ha una solida collaborazione con Vivi Basket e Napoli Basket Accademy e che giovani come Tolino e Cortese siano già andati in panchina con la prima squadra.

 

Loading Facebook Comments ...

leave a reply