Breaking News

Calcio: Serie A, Napoli-Roma 2-1, vittoria e aggancio al quinto posto

Gattuso: nessun segreto, alleno giocatori forti, questa squadra deve migliorare di mentalità

Il Napoli batte la Roma 2-1 al San Paolo e aggancia proprio i giallorossi al quinto posto a 48 punti. La superiorità degli azzurri va ben al di là del risultato, solo alcuni buoni interventi di Pau Lopez tra i pali giallorossi ha evitato un passivo più pesante. Nonostante la brillantezza dei partenopei, che hanno collezionato occasioni nei primi 45 minuti, si va al riposo a reti inviolate. Rompe l’equilibrio Callejon, sfruttanto un cross di Mario Rui al 55′ con una deviazione che trafigge tra le gambe il portiere della Roma. I giallorossi però riescono e rimettersi in corsa e dopo appena 5 minuti, al 60′, Mkhitaryan dopo una sgroppata palla al piede supera Meret con un rasoterra da fuori area. Il Napoli continua a spingere ma deve aspettare l’82’, quando il capitano Insigne mette il sigillo alla partita con un tiro a rientrare da posizione decentrata che lascia senza scampo l’estremo difensore giallorosso. Alla Roma resta solo la gioia di rivedere in campo Nicolò Zaniolo che a sei mesi dal grave infortunio torna in campo, subentrando al 61′ a uno spento Kluivert.

Qual è il segreto della cura Gattuso? Nessun segreto, alleno giocatori forti e bisogna ricordarglielo. Dopo la finale di Coppa Italia gli dissi che bisognava pedalare e avere una mentalità vincente.

Parola di Gennaro Gattuso dopo la vittoria 2-1 sulla Roma al San Paolo. Che tipo di rapporto si è creato con Insigne? ” Lorenzo deve lavorare, deve provare a saltare l’uomo. Ha tecnica, se le gambe lo aiutano può fare sempre la differenza. Vuole giocare sempre, mi guarda storto se lo sostituisco, ma è molto intelligente, quando ci alleniamo capisce tutto al volo”. Questa squadra dove può arrivare per il futuro? ” Questa squadra deve migliorare di mentalità, in questi anni ha sempre peccato un po’. Il livello mentale è mancato un po’ quando c’è da fare il salto del qualità. Non devono pensare che sono già arrivati”.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply