CALCIOMERCATO: NAPOLI.GIUNTOLI”NON CERCHIAMO SOGNI MA GIOCATORI UTILI”


30

“Siamo molto vigili, se ci saranno opportunità importanti non ce le faremo scappare”.

Così, ai microfoni di Sky Sport 24 prima di Barcellona-Napoli, il direttore sportivo degli azzurri, Cristiano Giuntoli. “Siamo già molto contenti della nostra squadra, continueremo con il nostro trend, inserendo giocatori in rosa come abbiamo fatto quest’anno con elementi come Manolas, Di Lorenzo ed Elmas – ha proseguito il ds del club partenopeo -. Abbiamo fatto un ottimo mercato, ma ripeto, siamo vigili su molte situazioni, anche quelle meno conosciute alla stampa”. Si parla molto di James Rodriguez, Giuntoli non si bilancia, ma i tifosi sognano il colombiano del Real Madrid. “Napoli deve sempre sognare, noi stiamo molto attenti a inserire giocatori utili al nostro progetto, molte volte i sogni non sono utili, i giocatori che servono si’. Cerchiamo un calciatore offensivo che abbia la capacità di ribaltare l’azione in maniera veloce. James Rodriguez è un grande giocatore, ha grandi qualità’, vedremo le opportunità che avremo – spiega Giuntoli -. Ci sono grandi interessi dietro i grandi calciatori e ogni trattativa ha le sue difficoltà. Siamo a posto in tutti i reparti, la squadra è già molto forte così, se poi ci saranno le opportunità giuste le coglieremo al volo”.

Intanto la squadra le prime risposte le ha date vincendo le amichevoli con Liverpool e Marsiglia e ben figurando nel primo test con il Barcellona. “Il Napoli ha fatto un precampionato molto positivo, ha mostrato personalità e gioco nelle amichevoli, ne siamo molto contenti. Sicuramente è un nostro sogno andare avanti in tutte e tre le competizioni, anche in Champions dove lo scorso anno siamo stati molto sfortunati, uscendo per un gol in un girone di ferro – sottolinea Giuntoli -. Manolas e Koulibaly la migliore coppia? Non so se abbiamo la migliore difesa del campionato, lo dirà il campo, sicuramente abbiamo una squadra molto ben organizzata sia come singoli che come collettivo”.




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *