Breaking News

Cina: Samsung lancia nuova fase di fabbrica a Xi’An

È iniziata la prima parte della seconda fase di produzione per la fabbrica di chip di memoria di Samsung a Xi’an, nella Cina nord-occidentale.

Martedì sono usciti nuovi prodotti dalla linea di produzione. La prima parte della seconda fase, che prevede un investimento di 7 miliardi di dollari statunitensi, è già in grado di produrre in massa e dovrebbe raggiungere la piena capacità entro agosto, stando a quanto riferito da Samsung China Semiconductor Co., Ltd. L’allestimento della seconda fase è iniziato a marzo 2018, con un investimento previsto di 14 miliardi di dollari. Come dichiarato dalla società, la sua seconda parte dovrebbe essere messa in funzione nella prima metà del 2021. La prima fase dell’impianto, con un investimento complessivo di oltre 10 miliardi di dollari, è entrata in funzione invece a maggio 2014.

La società ha dovuto affrontare ostacoli come la carenza di materie prime e di manodopera a causa dello scoppio del coronavirus, ha detto Hyunki Ji, vicepresidente di Samsung China Semiconductor Co., Ltd. Il manager ha aggiunto che il governo locale ha fornito supporto per garantire il regolare funzionamento dell’impianto. I governi provinciali e municipali si sono coordinati tra lo stabilimento Samsung e decine di aziende a monte e a valle per garantire il trasporto e la fornitura di materiali. Gli amministratori della Xi’an Hi-Tech Industries Development Zone, dove si trova lo stabilimento, hanno anche istituito temporaneamente un gruppo speciale per aiutare Samsung a risolvere i problemi, pronto a rispondere 24 ore al giorno. La produzione nell’impianto non è stata quindi influenzata, con la prima fase, che ha raggiunto la piena capacità di 130.000 chip di memoria sia a gennaio che a febbraio.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply