CIRCUMVESUVIANA, SAN GIORGIO OMAGGIA MASSIMO E LA FERMATA DIVENTA “CASA TROISI”

83

Il Sindaco di San Giorgio a Cremano Zinno: “Grazie a Umberto de Gregorio per aver valorizzato la nostra città”

La fermata Circumvesuviana in piazza Trieste e Trento si chiama “San Giorgio a Cremano – Casa Troisi“. Un nome che, grazie al presidente EAV – Ente Autonomo Volturno srl – Ente Autonomo Volturno srl, Umberto de Gregorio rappresenta un ulteriore riconoscimento dell’identità cittadina consolidatasi ormai, nel nome e nel ricordo del grande Massimo Troisi”. Questo l’annuncio del Sindaco di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno. “Nella stazione vi è già il grande murale con i ritratti di Troisi e Noschese e rappresenta uno dei luoghi d’arte da visitare nel percorso cittadino tutto dedicato a Massimo.

I visitatori infatti, scendendo alla fermata “Casa Troisi”, potranno visitare in Villa Bruno “Casa Massimo Troisi”, il Centro Teatro Spazio in via San Giorgio Vecchio, potranno ammirare le panchine con le scene dei film dell’indimenticato attore e regista in via De Lauzieres e il murale sempre a lui dedicato, firmato da Jorit, in via Galdieri. Tutta la città di San Giorgio a Cremano è la casa di Massimo. Ringrazio il presidente Eav Umberto de Gregorio per aver puntato ancora una volta sulla nostra città. Come lui stesso ha dichiarato, la sinergia con gli enti territoriali è vitale e la nuova denominazione dà un senso di familiarità e sempre maggiore appartenenza al alla nostra città”, ha aggiunto Zinno.

Il murales e stato inaugurato martedí 3 ottobre 2017 alla presenza del sindaco di San Giorgio a Cremano, del presidente Eav Umberto De Gregorio, dei rappresentanti istituzionali, degli artisti e dei cittadini. Con quest’opera l’amministrazione sangiorgese mette un altro tassello del museo a cileo aperto che sta realizzando sul territorio, dedicato ai concittadini illustri, iniziato con la realizzazione del murales su Massimo Troisi, in via Galdieri, inaugurato lo scorso febbraio. “Abbiamo accolto con piacere ed entusiasmo la proposta di abbellimento della stazione di San Giorgio – De Gregorio – che è frequentata da centinaia di pendolari ogni giorno. Questa personalizzazione é per la societá e per il territorio un’opportunità di condivisione e un esempio di sinergia con l’amministrazione”. L’opera é un omaggio alla nostra città – commenta il sindaco Giorgio Zinno – e rientra nell’intento di realizzare opere d’arte che abbelliscano la città e che siano fruibili da tutti cittadini e pendolari. Non a caso l’inaugurazione del writing avverrà il 3 ottobre, nel periodo di eventi del Premio Massimo Troisi. Grazie al presidente De Gregorio – conclude- che ha accolto immediatamente la nostra proposta e l’ha realizzata rispettando la vocazione della nostra città”.




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *