IMPRESA DELLA GEVI NAPOLI BASKET! PALESTRINA VA KO 64-73

354

Coach Lulli è soddisfatto: «Abbiamo dimostrato di essere emotivamente nella serie».

La GeVi Napoli Basket vince gara-1 delle semifinali dei playoff di Serie B Old Wild West, ribaltando il fattore campo. Al PalaIaia gli uomini di coach Lulli hanno la meglio contro la CitySightSeeing Palestrina 64-73. Top scorer per i partenopei Simone Bagnoli con 24 punti a referto. In doppia cifra anche Di Viccaro (14), Chiera (13) e Milani (10).

L’avvio è scoppiettante. Al 4′ gli ospiti siglano un break di 0-5 (7-9) con l’appoggio a tabellone di Milani ed il gioco da tre punti di Bagnoli. Milani mette il long-two del +1 (13-14), ma all’8′ i padroni di casa piazzano un parziale di 8-0 (21-14) grazie alla tripla di Ochoa ed al gioco da tre punti di Morici. Gli azzurri reagiscono ed al 10′ concretizzano un contro-break di 0-11 (21-25) targato Bagnoli. Nel secondo periodo i napoletani vanno sul +8 (23-31) con il canestro nel traffico di Chiera, costringendo coach Ponticiello a chiamare timeout. Al 14′ i campani raggiungono il massimo vantaggio (24-36) grazie ai cinque punti consecutivi di Di Viccaro. I prenestini non ci stanno ed al 19′ accorciano sul -4 (32-36). Si va all’intervallo lungo sul 32-38 con l’appoggio a tabellone di Bagnoli. Al rientro sul parquet i partenopei si portano sul +10 (32-42) grazie al piazzato di Bagnoli ed al canestro in penetrazione di Chiera. Erkmaa è mortifero dal perimetro, ma al 28′ i laziali segnano un parziale di 6-0 (46-50) firmato Carrizo. Al 30′ il gioco da tre punti di Chiera vale il 51-58. All’inizio dell’ultimo quarto gli uomini di coach Lulli toccano il +15 (51-66) con Milani. I romani ricuciono lo strappo (61-66) grazie alle prodezze dall’arco di Carrizo e Rizzitiello. Bagnoli scuote i suoi (61-68). Al 39′ c’è un botta e risposta dal perimetro tra Ochoa e Di Viccaro (64-71). L’appoggio a tabellone di Bagnoli chiude le ostilità sul 64-73.

Il coach dei partenopei, Gianluca Lulli ha commentato la vittoria contro i laziali: «Abbiamo ottenuto una vittoria straordinaria – ha dichiarato in un comunicato del club -. Ci tengo a ringraziare gli assistant coach (Trojano e Tagliaferri, ndr) per lo strepitoso lavoro, dopo la mia espulsione. Il gruppo è riuscito ad applicare il piano partita alla perfezione, limitando la pericolosità al tiro dei prenestini. Nonostante l’assenza pesante di capitan Guarino, la squadra ha saputo soffrire, avendo la meglio su un campo difficile. Dedichiamo questo successo alla piccola Noemi, che si sta riprendendo e alla memoria di coach Taurisano. Abbiamo dimostrato di essere emotivamente nella serie. Siamo stati bravi sia in difesa che in attacco. Nei momenti di difficoltà abbiamo saputo rialzarci. Siamo pronti a lottare anche in gara-2».

CitySightSeeing Palestrina – Generazione Vincente Napoli Basket 64-73 (21-25, 32-38, 51-58)

Palestrina: Fiorucci, Moretti ne, Rischia, Rossi 3, Banchi 4, Morici 10, Ochoa 6, Beretta 10, Santucci, Rizzitiello 14, Mattei ne, Carrizo 17. All: F. Ponticiello

Napoli: Guarino, Chiera 13, Malagoli, Erkmaa 3, Molinari 2, Di Viccaro 14, Dincic 4, Giovanardi ne, Bagnoli 24, Puoti ne, Milosevic 3, Milani 10. All: G. Lulli




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *