Breaking News

Colori, tessuti e materiali, tutto ciò che c’è da sapere sul “design green” del 2020

Con quello che sta accadendo, anche la data del 16 Giugno 2020, seconda opzione destinata all’evento del Salone del Mobile, è stata rimandata all’anno prossimo.

Niente panico! “Le tendenze” del momento sono tali perché sono in bella mostra nei saloni, nelle botteghe di artigiani, e sui social, pubblicizzati come “must to have”; Diamo per tanto uno sguardo a queste icone di design.

  • Materiali. Sicuramente la cosa più importante a cui stiamo assistendo negli ultimi anni è il cambiamento che, importanti brand mondiali, stanno attuando all’interno delle loro fabbriche per uno sviluppo sostenibile, ed aspirare ad un rinnovamento totale delle risorse, primarie e secondarie, ecco perché, in tema di materiali,  il 2020 è sicuramente un’icona di questa nuova filosofia. La parola d’ordine è metallo, perché RICICLABILE, in qualunque suo aspetto, cromato, ossidato, lucido, satinato, arrugginito. I metalli faranno da padrone nelle nostre case, per l’illuminazione, per oggetti decorativi, su divani e poltrone, che sia ferro, oro, rame o argento se dosato con sapienza sapranno donare un vero tocco di classe all’interno della nostra dimora.

  • Colori. I colori trend del 2020 sono rappresentati dalle nuance chiare e naturali, come il bianco, il beige e il grigio in tutte le loro sfumature, per i colori caldi invece, l’ispirazione viene direttamente dalla natura, come il camel beige, il rame e  in generale tutti toni del marrone e dell’arancione.
  • Tessuti. In tema di tessuti c’è un importante ritorno, il velluto! Ritenuto da sempre un materiale simbolo di eleganza, ritorna però in una veste “moderna”, con colori vibranti, come il blu, l’arancio e il verde e per i più romantici il rosa cipria. Toni caldi su divani, poltrone e rivestimenti in generale, a contrasto con i toni freddi e naturali delle pareti, questo, è quello che i designer suggeriscono!

   

  • Carte da parati. Le carte da parati moderne sono sicuramente l’innovazione di design che preferisco, facilmente rimovibili e riposizionabili, sono create con materiali HI-Tech di ultima generazione, totalmente personalizzabili e materiche, si trovano anche in versione ecologica, totalmente prive di PVC o solventi, sono composte da speciali cellulose a base di fibre tessili e stampate con inchiostri a base d’acqua. Tanti motivi quindi, per sbizzarrirsi e  valorizzare una o più pareti di casa, tipicamente del soggiorno, della camera da letto o nella sala da bagno per un effetto davvero “wow”.

 

  • Arredi. Come per i tessuti, le carte da parati, per gli oggetti decorativi, anche per gli arredi, il concetto è quello di una produzione “sostenibile”, al fine di contribuire a sanare e preservare il pianeta Terra, a beneficio di tutti noi;  Ecco perché legno, vetro e metallo sono sicuramente i protagonisti di splendide isole moderne nelle nostre cucine, o romantici letti a baldacchino in legno naturale, nelle camere da letto e camini sospesi e direzionabili nei nostri salotti.  Arredi dunque, fatti di materiali che la natura ci offre, senza trattamenti chimici e sospesi, capaci di donare quel tocco di eleganza e di leggerezza, pratici e perfetti per ambienti tanto piccoli o tanto grandi.

     

Adesso che conosciamo le ultime tendenze di design, facciamoci ispirare dal web, in attesa di poter uscire di casa, per poi scegliere di persona i nostri amati, nuovi, arredi.

 

Loading Facebook Comments ...

leave a reply