Breaking News

Conte avverte Renzi: Niente scherzi o la lite la risolviamo in Parlamento

Il Premier in conferenza stampa sfida Italia Viva. Al Senato in cantiere "Italia 23", nuovo Gruppo a sostegno del Governo

“Se verrà a mancare la fiducia di un Partito Alleato andrò in Parlamento”. Tradotte per il Volgo, le parole di Giuseppe Conte si leggono così: “Ragazzo, smettila di rompere o ti faccio fare la fine di Matteo Salvini”. Il “Ragazzo” in questione è ovviamente Matteo Renzi.

Ha dunque scoperto le carte, il Premier Conte. E – a carte scoperte – ha chiamato da consumato pokerista “la resta” (“Tutto ciò che è sul tavolo”, per i non napoletani ndr) all’ex Capo Scout di Rignano sull’Arno.

E’ pronto a giocarsi tutto l’Inquilino di Palazzo Chigi. Il Chiacchierone di Italia Viva avrà lo stesso coraggio nell’accettare la sfida? I Dubbi non mancano.

Il Rignanese – secondo opinione diffusa – cercherà una via di fuga dal vicolo cieco in cui si è cacciato. Cercherà di farlo lanciando il pallone in tribuna. Sarà la mossa scontata del Gambero, sarà la scena di un finale già scritto fin dall’inizio delle Paturnie Renziane. In merito – vedrete – l’odierna approvazione definitiva della Legge di Bilancio col voto favorevole di Italia Viva finirà col rappresentare il prologo dei tarallucci e vino in arrivo offerti dalla sgangherata Ditta dell’ex Rottamatore.

Detto ciò, a portare l’ex Capo Scout Toscano a miti consigli anche i Rumors sulla nascita di “Italia 23”, una nuova Aggregazione a sostegno del Governo composta da Senatori del Gruppo Misto. Una Aggregazione che nel Nome porta il proprio Programma: “23”, ovvero l’Anno di Scadenza dell’Attuale Legislatura. Sono come lo Yogurt – insomma – i “Responsabili” dell’Ultima Generazione…

In questo scenario, si è ridotto a inutile e superflua sceneggiatura l’incontro tra i Ministri Piddini Roberto Gualtieri, Enzo Amendola, la Renziana Teresa Bellanova, la onnipresente Maria Elena Boschi e il Tuttologo Davide Faraone. Nient’altro che chiacchiere e distintivi senza sostanza accompagnati dai soliti ruggiti circensi di facciata da parte della Bellanova…

Renzi, dunque, è servito.

La voglia compulsiva di Autorottamazione lo seppellirà. Amen!

Ps. “Sopra le Righe”, è uno spazio in progress che a seconda degli avvenimenti di giornata aggiornerà il commento arricchendolo. “Sopra le Righe” è uno spazio che offre a chi scrive il privilegio di potersi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale di Hastag 24. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola gratificata dalla maiuscola. La maiuscola – insomma – funge da sottolineatura. Chiedo venia a Quelli della Crusca,,,

 

 

Loading Facebook Comments ...

leave a reply