Breaking News

CortiSonanti premia i migliori cortometraggi dell’anno

Al Maschio Angioino è andata in scena la serata conclusiva della 14esima edizione del festival internazionale diretto da Nicola Castaldo e Mauro Manganiello

Assegnati a Napoli i premi per i migliori cortometraggi dell’anno. La XIV edizione di CortiSonanti, il festival internazionale del cortometraggio diretto da Nicola Castaldo e Mauro Manganiello ha presentato 45 opere selezionate tra le oltre 3200 iscritte alla rassegna. Organizzato da AlchemicartS con il sostegno della Regione Campania e della Film Commission Campania (progetto co-finanziato dal Piano Cinema) e il patrocinio del Comune di Napoli, CortiSonanti 2023 ha visto alternarsi alla Sala degli Angeli di Castel Nuovo un ampio spaccato della nuova cinematografia italiana e internazionale.

Nel corso sella serata conclusiva di questa edizione (9-15 dicembre), condotta da Lorenzo Crea, sono stati premiati i lavori e i protagonisti dei film brevi finalisti, selezionati dalla giuria tecnica presieduta da Rosita Marchese. Il cortometraggio “Dive” di Aldo Iuliano trionfa in ben due categorie, il Best Prize 2023 e il premio per il miglior corto italiano. Il neozelandese “Rustling” di Tom Furniss (già premiato al Tribeca Film Festival e selezionato agli Academy Award) vince invece nella categoria corti internazionali. Tra i documentari la vittoria va a “Dream of Glass” di Andrea Bancone mentre nella sezione sport a trionfare è “Un cuore due colori” per la regia di Marco Maraniello, che vede nel cast Alessandro Orrei, Maddalena Stornaiuolo, Francesco Piccirillo e Vincenzo Pirozzi. Al primo posto tra i videoclip musicali arriva “Giacca di Spine” di Valerio Matteu mentre tra i corti della categoria animazione trionfa “Coralli” di Valentina Bizzantino e Maria Matilde Fondi.

 Nando Paone per “Il mare che muove le cose” di Lorenzo Marinelli e Fernanda Pinto con “Un bacio di troppo” di Vincenzo Lamagna si aggiudicano il riconoscimento per il miglior attore e la migliore attrice. A Daniele Babbo con “La Neve Coprirà tutte le cose” va, invece, il premio per la miglior regia. Premiati anche Sebastian Bonolis per la miglior fotografia con “Europa 52” di Andrea Viggiano e Riccardo Pittaluga come miglior sceneggiatore per “Il soggetto assente”, cortometraggi di cui è anche regista. Ad aggiudicarsi la vittoria dei tre contest paralleli di questa edizione di CortiSonanti sono: “Malamore” di Pierluigi Braca (Social Short Web), “La casa sul mare” di Fulvio Davide Ricca (ECOrti) e “Io non sono così” di Giorgio Verrone  (La cittadella del corto).

Loading Facebook Comments ...

leave a reply