Breaking News

DAL VAFFANCULO DI PETTO DI GRILLO AL BATTESIMO DEL GIOCATTOLO DI RENZI AI RUTTI DI SALVINI…

Matteo Renzi

Da un Decennale all’altro inframmezzato dalle Urla, dai Rutti e dalle Flatulenze dell’Italia Becera. Rumori sgradevoli della Italica Putrida Pancia che si leveranno da Piazza Sam Giovanni…

Sono le proposte del week-end illustrate negli ultimi sette giorni dagli Chef dei Partiti.

Accade quando il vuoto invade e governa la Politica.

Dalla festa di compleanno del M5s – il cui unico vero acuto è stato rappresentato dal Vaffanculo di petto di Beppe Grillo rivolto agli attivisti Cinquestelle ancora schifiltosi del feeling con Pd – al Galà dei Dieci Anni della Leopolda, un appuntamento come sempre affollato da Personaggi in cerca d’Autore e Supponenti, una kermesse ricca di Aspiranti Carrieristi che sperano di fare della politica un mestiere. Sarà un accorrere di Speranzosi Arrivisti tra Quanti – come il Padrone di Casa Matteo Renzi – della Politica hanno fatto mestiere. E’ un Galà – la Leopolda – la cui Bussola quest’anno indica la Vaga Astrazione Renziana battezzata “Futuro”. Roba da Venditori di Pacchi alla Oscar Farinetti, insomma…

E’ una Leopolda – in definitiva –finalizzata a presentare Italia Viva, il Partito del Giglio Magico, il nuovo Giocattolino dell’ex Capo Scout di Rignano sull’Arno. Fesso chi abbocca e Fesso chi dà troppa importanza all’Evento al momento figlio soprattuttto di una Bolla Mediatica. La passerella si chiuderà domenica, a ora di pranzo.

Tutta in un pomeriggio, invece, l’adunata dell’Italia Becera e Oscurantista. Sul palco di Piazza San Giovanni domani si alterneranno il Disco Rotto Matteo Salvini, la Ducetta di Trastevere Giorgia Meloni e l’Antico Barlezzettiere Silvio Berlusconi. Tutta roba per stomaci forti…

L’anticipo della giornata calcistica con Inter, Napoli e Juve in Primo Piano alla fine ci salverà dallo scempio…

Ps. Avviso agli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dalla scrittura corrente sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola. Amen!

Loading Facebook Comments ...

leave a reply