Breaking News

DE LAURENTIIS INNAMORATO DI CARLETTO: “ANCELOTTI COME FERGUSON”

Il patron Laurentiis ricorda Sir Alex Ferguson al Manchester United per 27 anni

Ad Amsterdam per l’Assemblea Generale della ECA, l’associazione dei club europei, Aurelio De Laurentiis ha rilasciato ai microfoni di Sky Sport delle dichiarazioni riguardanti il futuro della società, nella quale il patron azzurro vorrebbe mister Ancelotti in pianta stabile: “Se ho preso un allenatore che è venuto a Napoli, ama la città, il nostro centro sportivo e ha detto di voler rimanere anche otto anni, allora io lo voglio qui a vita”. Il presidente ha fatto, a titolo di esempio, l’illustre nome di Sir Alex Ferguson, storico tecnico del Manchester United, un’esperienza durata ben 27 anni, dal 1986 al 2013, ricca di trofei e trionfi: “Sono sulla linea di Ferguson. Per me l’allenatore deve essere il punto di riferimento della società. La rappresenta in toto. Oltre alla conduzione societaria, c’è anche la conduzione sportiva, che è fondamentale e centrale per una società di calcio”. Il presidente già in passato aveva rilasciato dichiarazioni simili per gli ultimi 3 allenatori che si sono seduti sulla panchina del Napoli, anche se nessuno di loro ha avuto modo di restare per un tempo considerevole, andandosene anche lasciando rapporti non idilliaci con ADL. Il “Re di Coppe” ha comunque dato segno di voler restare e di apprezzare molto il progetto azzurro con le sue dichiarazioni all’università di Roma dopo aver ricevuto il “Premio Tor Vergata etica nello sport”: “Il Napoli è da anni ai vertici del calcio italiano e tra le prime squadre d’Europa. È una società molto vicina a raggiungere risultati sportivi importanti. Il Napoli altri risultati molto importanti li ha già raggiunti perché è una società sana, forte e in crescita, e se sono qui è perché condivido e accetto il progetto di De Laurentiis”.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply