Breaking News

Domani Inter-Napoli, un test per lo scudetto. Gattuso ha tutti i migliori, Bakayoko dall’inizio

Un banco di prova importante per il Napoli. La prova verità per gli azzurri di Gattuso.

C’è la sfida di San Siro contro l’Inter di Conte, distante solo un punto. Chi si ferma non è perduto, ma comunque è un match che potrà dire tanto sul valore del Napoli che si gioca tutto in dieci giorni. Un test scudetto per entrambe. Tra l’altro, dopo i pareggi contro Lazio e Atalanta e la sconfitta nel derby col Milan, la formazione di Antonio Conte dovrà iniziare a fare punti in questi scontri diretti. Il Napoli però non è d’accordo e, a parte Osimhen, Gattuso potrà contare su tutta la rosa. Il tecnico azzurro non parla alla vigilia. Lo fa Conte e mette le mani avanti: “Una gara domani – ha detto –  quella tra due squadre che devono avere l’ambizione di essere protagoniste fino alla fine, fino a due anni fa il Napoli ha conteso alla Juventus lo scudetto. Noi dobbiamo lavorare e cercare in noi stessi un equilibrio che diventa difficile trovare se andiamo dietro alle considerazioni degli altri. Dobbiamo lavorare se vogliamo essere protagonisti, non esaltandoci quando arriva la vittoria e non deprimendoci ad una battuta d’arresto”. Poi, una risposta che fa discutere: “Penso ci siano tante squadre ambiziose che vorranno essere protagoniste, alla fine però ne vince una e so che negli ultimi 9 anni è stata la stessa. Sentir dire che c’è obbligo da parte nostra di vincere mi fa sorridere”. Gattuso dovrebbe schiererare Ospina tra i pali, con Bakayoko al centro. Ai lati Di Lorenzo e Mario Rui.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply