Breaking News

E VENNE IL GIORNO DELLE SFOGLIATELLE DI ADL AI GIOCATORI. GLI ATLETI RISPONDERANNO DA LIVERPOOL…

…E venne il giorno delle sfogliatelle (metafora napoletana indicante per lo più l’arrivo di una ingiunzione di pagamento ndr).

Fuor di metafora, le sfogliatelle assumono l’aspetto di ventiquattro lettere raccomandate con ricevuta di ritorno. Lettere redatte dall’Ufficio Legale del Presidente-Padrone del Napoli, Aurelio De Laurentiis. Destinatari gli Ammutinati del 5 novembre. Ventiquattro sanzioni salate, ma graduate a seconda delle responsabilità attribuite ai singoli nel Giorno della Rivolta, il giorno del Tutti a Casa con tanti saluti al Ritiro ordinato dal Capo della Società.

I Giocatori troveranno la Sorpresa al rientro da Liverpool, avendo il Servizio di Spedizione Postale i suoi tempi.

Le raccomandate come provocatorio augurio di buon viaggio. E come ulteriore flebo demotivante per Atleti già sufficientemente demotivati.

“Sarà un bagno di soldi – annuncia il Corriere dello Sport –  due milioni e mezzo e forse qualcosa in più, una richiesta in linea con ciò che consente l’articolo 11 dell’accordo collettivo (inadempimenti e clausole penali) al comma 3: “La multa consiste in una penalità contrattuale il cui importo è proporzionato alla gravità dell’inadempimento e non può superare il 25 per cento della retribuzione mensile lorda”.

Ma non è tutto. Il Padrone del Napoli intende rivalersi sui suoi Dipendenti anche per i danni d’immagine.

E’ guerra, dunque.

E’ una guerra nella quale tutti potrebbero riportare danni devastanti. Di immagine, di mercato, di portafoglio.

Sarà una Guerra, una Guerra senza esclusione di colpi. In proposito i Giocatori potrebbero usare la distruttiva arma in grado di polverizzare i sessanta milioni derivanti dalla eventuale mancata Qualificazione alla Champions per la Prossima Stagione e in grado di disintegrare gli incassi dell’eventuale passaggio agli Ottavi del Massimo Torneo Europeo in corso. In assenza di un improbabile armistizio si inizierà – vedrete – dall’annunciato e prevedibile massacro sul terreno del Liverpool. Sarà una serata d’inferno, meglio una pizza extra sabato con gli amici che una serata a soffrire sulla poltrona di casa.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply