Breaking News

Esplosione a Milano: ipotesi fuga di gas

Dovrebbe essere stata una fuga di gas a causare lo scoppio che ha interessato questa mattina un edificio al civico 20 di piazzale Libi a Milano, secondo quanto stanno ipotizzando i soccorritori arrivati sul posto. Il forte boato è stato sentito fino a Romolo, a oltre un chilometro di distanza. Non è chiaro se l’esplosione si è verificata nella cantine del palazzo o al piano terra, dove si trova uno studio dentistico e un monolocale dove vive in affitto un ragazzo. È lui il più grave dei 6 feriti del bilancio fin qui effettuato dai soccorritori. È stato trasportato in ospedale con ustioni e sotto choc ma non dovrebbe essere in pericolo di vita.

È stato completamente distrutto l’androne e il piano terra del condominio, anche se danni si contano all’ultimo piano. L’intero palazzo è stato evacuato insieme a una parte dell’edificio posto al civico 22. Notevole l’onda d’urto, con pezzi di lamiere degli scooter parcheggiati davanti al palazzo che sono stati ritrovati nei giardinetti di fronte a 30 metri di distanza.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply