FESTA DELLA MAMMA, FIGLI DI DIPENDENTI CHANEL DISEGNANO PROFUMI

137

Per la Festa della mamma, gli italiani acquisteranno circa 2,5 milioni di fiori

Profumi e fiori sono i regali più gettonati in occasione della Festa della Mamma. Sono dei designer molto speciali quelli che, per la Festa della Mamma 2019, hanno disegnato i profumi iconici di Chanel e alcuni dei prodotti di make up. Gli illustratori, per niente famosi ma molto creativi, sono dei bambini: i figli dei dipendenti della Maison. Abituati fin da piccoli, a vedere in casa trucchi, fragranze e cosmetici di Chanel nelle loro case e ad associarli ai loro genitori. Non è stato difficile, quindi, per i bambini, dotati di grande fantasia, rappresentare con matite colorate, pennarelli e pastelli a cera, prodotti familiari che mamma e papà amano molto e che usano quotidianamente. In occasione della Festa della Mamma 2019, queste opere colorate sono diventate protagoniste di una nuova campagna di comunicazione digitale, molto tenera e assolutamente originale e spontanea, creata a livello internazionale. Alcuni disegni sono diventati, per la festa che si celebra ogni seconda domenica del mese di maggio, delleaffissioni. Un’operazione in esclusiva per le profumerie Douglas. Se volete vedere la nuova divertente versione di Chanel N°5, Rouge Coco, Gabrielle Chanel, Chanel Chance Eau Tendre, Sublimage, palette Les 4 Ombres non vi resta che osservare la gallery. Per seguire la campagna sui social l’hashtag giusto è molto semplice: #festadellamamma. E sempre in occasione della Festa della mamma, gli italiani acquisteranno in regalo circa 2,5 milioni tra fiori, mazzi bouquet e piante vive, per una spesa complessiva di quasi 50 milioni di euro: lo ha rilevato un’indagine previsionale condotta da Assofioristi, l’associazione che riunisce i fioristi Confesercenti, sulla base dei dati Ismea e di due survey somministrati a consumatori e rivenditori. La rosa è certamente il fiore più regalato, ma si consolida anche la tendenza ad acquistare piante in vaso, regalo percepito come più duraturo: quest’anno lo faranno in 900mila, il 39% del numero complessivo di italiani che acquisteranno un prodotto florovivaistico.

 




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *