FORMULA 1 VERSO LA SVOLTA ECO: “CARBON NEUTRAL” ENTRO IL 2030

65

La Formula 1 sembra aver preso in considerazione le preoccupazioni del sei volte campione del mondo Lewis Hamilton sull’ambiente e ha annunciato l’intenzione di diventare entro il 2030 “carbon neutral”, tenendo fede al processo di quantificazione, riduzione e compensazione di emissioni di C02. L’obiettivo di eliminare la presenza di emissioni inquinanti include non solo le auto da corsa, ma l’intero circus della F1 che ruota attorno al mondo dei motori estendendosi dunque al trasporto su strada e in aereo dei dipendenti dei vari team, nonché al trasporto di attrezzature sui circuiti mondiali. La Formula 1 fa sapere che “passerà a viaggi ultra-efficienti e ad uffici, strutture e fabbriche alimentate al 100% in modo rinnovabile”.

La F1 sta compiendo passi immediati nel suo impegno verso l’ambiente, avviando progetti di riduzione del carbonio con l’obiettivo di rendere tutti gli eventi “sostenibili” entro il 2025, compresa l’eliminazione della plastica monouso e la garanzia di riutilizzo, riciclaggio o compostaggio di tutti i rifiuti. Le auto di F1 sono già progettate per essere molto più ecologiche delle auto di strada. I motori hanno un indice di efficienza termica del 50%, mentre i motori a benzina per auto da strada sono del 30%. A partire dal 2021 le regole richiederanno che la benzina utilizzata in F1 abbia un contenuto di biocarburante del 10%. I motori attuali delle scuderie dovrebbero essere utilizzati fino al 2025, ma la F1 spera che si crei “il primo motore al mondo a combustione interna ibrida zero”. Inoltre F1 afferma di aver messo a punto il suo piano per avere un’impronta a impatto zero “dopo 12 mesi di intenso lavoro con l’organo di governo degli sport motoristici, la FIA, esperti di sostenibilità, team di F1 e partner”.Hamilton, che ha appena vinto il suo sesto campionato mondiale, ha manifestato le sue preoccupazioni sui social media parlando di “estinzione della nostra razza” se gli umani continueranno a mangiare animali.

Il britannico è passato a una dieta a base vegetale nel 2017 e recentemente in vista del Gran Premio del Messico ha annunciato di aver avviato concretamente la sua svolta ecologica cambiando le sue auto da strada a consumo di carburante con auto elettriche.”Non permetto a nessuno nel mio ufficio, ma anche all’interno della mia famiglia, di acquistare qualsiasi materiale plastico”, ha detto.

“Voglio che tutto sia riciclabile fino al deodorante, fino allo spazzolino da denti. Ho venduto il mio aereo più di un anno fa. Vado molto meno ora. Cerco di volare meno durante l’anno e usare voli commerciali, questo è stato un grande cambiamento nelle mie abitudini”.

Tuttavia, la mossa di Formula 1 potrebbe non essere di gradimento per il suo rivale, Max Verstappen, pilota della Red Bull.Il pilota olandese 22enne ha dichiarato prima del Gran Premio del Messico che le serie di corse “non dovrebbero reagire in questo modo così eccessivo”. “Posso dirlo? Non mi piacciono le cose elettriche. Beh, mi piace il mio piccolo ciclomotore elettrico a casa, ma non per un’auto da F1. So che l’ambiente è molto importante, ma anche la F1 esiste da molto tempo e non credo che dovremmo reagire e farne un dramma”.




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *