LA GEVI NAPOLI BASKET CADE CONTRO AGRIGENTO 71-64

39

Al PalaMoncada gli uomini di coach Lulli soccombono contro la Fortitudo Agrigento 71-64, complici le troppe palle perse.

AGRIGENTO – La GeVi Napoli Basket cede nel secondo atto della Supercoppa Old Wild West 2019. Al PalaMoncada gli uomini di coach Lulli si arrendono contro la Fortitudo Agrigento 71-64, complici le troppe palle perse (21). Top scorer per i partenopei Brandon Sherrod con 15 punti (5/5 da 2, ndr) a referto. In doppia cifra anche Monaldi (14) e Sandri (13).

Inizio slow degli ospiti, che al 2′ subiscono un parziale di 7-0. Monaldi prova a scuotere i suoi, insaccando la tripla del 7-3. I partenopei sono precipitosi, incorrendo in alcune, sanguinose, palle perse (5). I padroni di casa ne approfittano, siglando al 7′ un break di 6-0 (15-7). Al 10′ gli azzurri inseguono 17-13 grazie al 2/2 ai liberi di Sandri. All’inizio del secondo periodo c’è un botta e risposta dall’arco tra Cuffaro e Milosevic (23-20). La matricola campana insiste ed al 19′ piazza un parziale di 0-6, impattando sul 30-30 con Sherrod. Si va all’intervallo lungo sul 32-30 grazie alla schiacciata di Easley. Al rientro sul parquet gli uomini di coach Lulli cambiano volto, andando al 22′ sul +5 (32-37). La replica degli agrigentini è veemente (40-38). I siciliani pigiano il piede sull’acceleratore ed al 28′ mettono a segno un break di 8-0 (50-42). Al 30′ i napoletani accorciano sul -2 (50-48) con il 2/2 dalla lunetta di Sandri e la conclusione dal perimetro di Dincic. Nell’ultimo quarto Chiarastella è mortifero dalla lunga distanza (53-48). Gli ospiti faticano a creare le spaziature giuste in fase offensiva, sprofondando al 35′ sul -9 (58-49). Al 38′ Sandri ed Ambrosin si sfidano da fuori (66-57). I partenopei danno il massimo, tornando – a 38″ dal gong – sul -3 (67-64) grazie al gioco da tre punti di Sherrod ed alla tripla di Monaldi. Però, nel finale i biancazzurri sono maggiormente lucidi, chiudendo le ostilità sul 71-64 con Easley.

Fortitudo Agrigento – GeVi Napoli Basket 71-64 (17-13, 32-30, 50-48)

Agrigento: Rotondo, Cuffaro 5, De Nicolao 2, Fontana 5, Chiarastella 9, Ambrosin 10, Morreale ne, Moricca ne, James 17, Moretti, Pepe 9, Easley 14. All: D. Cagnardi

Napoli: Spera ne, Guarino 6, Klačar ne, Dincic. 7, Sandri 13, Milosevic 5, Monaldi 14, Spizzichini 2, Sherrod 15, Milani 2. All: G. Lulli




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *