Breaking News

GeVi Napoli, a Ferrara primo esame di maturità

Sacripanti: "Siamo in emergenza, ma tutti possono dare qualcosa in più"

Primo test probante per la GeVi Napoli di coach Pino Sacripanti; domani alle 18 gli azzurri scenderanno in campo al MF Palace per affrontare Ferrara nella prima sfida di spessore che il calendario, con tutti i rinvii del caso, pone di fronte al roster partenopeo.

Ancora dubbi sulla presenza di Josh Mayo che, tuttavia, partirà con la squadra per la trasferta in terra romagnola. Ci sono dubbi sulla sua presenza in campo a Ferrara, più speranze di recuperarlo per il match del weekend contro Ravenna.

Non sottovaluta l’impegno il coach azzurro: “Affrontiamo una squadra molto solida. La Top Secret Ferrara ha due stranieri di altissimo livello e può contare su un mix tra esperienza e gioventù”.

Alludendo alla questione Mayo, Sacripanti ha espresso fiducia nei suoi ragazzi: “Noi Siamo sicuramente in una situazione di emergenza ma sappiamo che tutti possono dare un apporto maggiore giocando minuti importanti. Sarà fondamentale. continuare la nostra crescita sia dal punto di vista del gioco che della gestione della gara. Ci aspetta una battaglia e misurarci contro una squadra forte come la Top Secret Ferrara sarà sicuramente stimolante.”

 

L’AVVERSARIO
Indicata tra le aspiranti alla parte alta della classifica, la Top Secret Ferrara ha allestito un pacchetto di stranieri che è riduttivo definire top: palla sugli esterni a Kenny Hasbrouck, alla seconda esperienza in terra estense e protagonista della risalita in serie A della Fortitudo Bologna, oltre che ex-compagno di Richard Mason Rocca nell’anno speso dal “Sindaco” alla Virtus. Sotto canestro, altra vecchia conoscenza dei massimi livelli del basket italiano, Hrvoje Peric, campione d’Italia con la Reyer Venezia e con un passato in Eurolega in maglia Unicaja Málaga. Quest’ultimo è l’aggiunta extra lusso, ma anche d’emergenza, dato il protrarsi dell’infortunio muscolare occorso ad AJ Pacher.
Le chiavi della squadra sono affidate all’esperienza di Alessandro Panni, che Napoli l’ha affrontata già in quel di Montecatini, quando l’allora Cuore Napoli Basket, grazie ad un monumentale Visnjic, conquistò sul campo la promozione in Serie A2; sotto i tabelloni, invece, giganteggia capitan Fantoni, vecchio volpone dei parquet cadetti, con le sue 35 primavere, e passato anche da Scafati. Baldassarre e Vencato chiudono il gruppo di senior. Tra gli under, spicca la guardia-ala Michele Ebeling, già scafato nella categoria, che nelle prime tre uscite ha prodotto 9.5 punti e 6.5 rimbalzi di media.
A guidare il roster estense c’è Spiro Leka, alla seconda esperienza da capo allenatore dopo la deludente parentesi con la VL Pesaro.

 

L’ULTIMO PRECEDENTE
Serve andare indietro di quasi 20 anni per trovare l’ultimo precedente tra Ferrara, allora semplicemente Basket Club Ferrara e sponsorizzato Sinteco, e Napoli, allora SSB Napoli, con presidente Mario Maione e sponsorizzata Di Nola. Era la prima giornata della stagione 2001-02, che avrebbe visto Napoli conquistare l’agognata serie A in quel di Reggio Emilia al termine di un’indimenticabile gara 5. Nel match disputato in terra d’Este, fu Napoli ad imporsi per 88-79 grazie ad una straordinaria partita di Leandro Palladino, autore di ben 32 punti con 6/8 da 3. La storia, poi, racconterà di un roster stravolto, di coach Lombardi sostituito da Piero Bucchi, di una Napoli capace di trasformarsi da altalenante anatroccolo in stupendo cigno con gli innesti di gente come Mike Penberthy o Henry “Hi-Fly” Williams.

Palla a due prevista per le 18, agli ordini dei signori Catani di Pescara, Boscolo di Chioggia e Bonotto di Ravenna; il match sarà visibile in diretta su LNP Pass per gli abbonati o in differita sull’emittente TeleCapri Sport, tv ufficiale della Gevi Napoli. Per gli aggiornamenti in diretta, sarà possibile seguire la pagina Facebook del club azzurro.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply