GEVI NAPOLI BASKET CADE CONTRO TREVIGLIO 59-81

147

Napoli paga il 15-0 di parziale nel secondo quarto e non riesce più a rimontare.

Si conclude a tre la striscia di vittorie consecutive per la GeVi Napoli Basket. Gli uomini di coach Sacripanti cedono il passo al Blu Basket Treviglio col punteggio di 59-81.

Napoli parte con Monaldi, Sandri, Roderick, Chessa e Sharrod. Avvio equilibrato con gli ospiti che trovano il + 5 con i canestri di Palumbo e Reati (8-13 al 5’). La GeVi Si scuote e piazza un parziale di 7-0 con Roderick che recupera due palle consecutive: prima serve un assist a Sherrod e poi realizza cinque punti in fila, che fanno esplodere il PalaBarbuto (20-13 al 9’). Reati risponde ma Napoli chiude il primo quarto avanti 25-21. Si torna in campo e gli ospiti impongono la propria fisicità, piazzando un parziale di 15-0 con i canestri di Borra, Palumbo, Taddeo e ancora Reati. La GeVi paga i tanti tiri liberi sbagliati e chiude il primo tempo sotto 32-42.

I lombardi controllano le operazioni anche nel terzo quarto e trovano il +15 con Pacher (35-50 al 24’). Napoli prova la rimonta con Monaldi (40-50 al 25’), ma Palumbo, Borra e Reati firmano un break di 8-0, che spegne gli entusiasmi del pubblico napoletano (40-58 al 27’). È ancora l’ex Pesaro a suonare la carica per la GeVi, che torna a -13 (45-58 al 28’). Si va all’ultimo mini intervallo sul 47-65 in favore ospite. Nel quarto finale Treviglio controlla le operazioni, raggiungendo il +28 al 38’ (53-81). Finisce 59-81.

Sabato prossimo la GeVi proverà a rialzare la testa, in trasferta, contro Bergamo. La palla a due sarà alle 20:30.

Generazione Vincente Napoli Basket-Blu Basket Treviglio 59-81 (25-21, 7- 21, 15-23, 12-16)

Napoli: Klačar 3, Spizzichini 1, Chessa 6, Sherrod 9, Monaldi 18, Sandri, Milani, Roderick 22, Guarino, Dincic, Milosevic ne. All. Sacripanti

Treviglio: Ivanov 7, Mamenti, Taddeo 4, Nani, Dalmeida 3, Caroti 13, Palumbo 15, Pacher 10, Reati 23, Borra 6 All. Vertemati

PhotoCredit: Massimo Solimene




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *