Breaking News

LA GEVI NAPOLI BASKET VA KO CONTRO PALESTRINA 71-77

Coach Lulli: «In gara-5 non faremo passi indietro, cercando di giocare coralmente».

La GeVi Napoli Basket spreca il match point in gara-4 delle semifinali del tabellone 3 dei playoff di Serie B Old Wild West. Al Palazzetto dello Sport di Casalnuovo gli uomini di coach Lulli si arrendono contro la CitySightSeeing Palestrina 71-77. Top scorer per i partenopei Simone Bagnoli con 19 punti a referto. In doppia cifra anche Chiera (15) e Dincic (15).

Inizio convincente dei padroni di casa, che al 4′ si portano sull’8-3 grazie al duo Di Viccaro-Bagnoli, costringendo coach Ponticiello a chiamare timeout. Gli ospiti non demordono ed all’8′ accorciano sul 15-12. I prenestini insistono, impattando sul 19-19 con il 2/2 ai liberi di Ochoa e la tripla di Banchi. Al 10′ regna l’equilibrio (22-22). All’inizio del secondo periodo Carrizo insacca la bomba frontale del 24-26, ma Chiera punge in campo aperto (26-26). I laziali accelerano ed al 14′ piazzano un parziale di 0-6 (26-32). Gli azzurri reagiscono, siglando al 16′ un contro-break di 5-0 (31-32) grazie alla conclusione dal perimetro di Molinari ed al canestro dalla media di Milani. Si va all’intervallo lungo sul 36-41. Al rientro sul parquet i napoletani ci provano con le iniziative di Milani e Dincic, ma al 24′ Ochoa completa il gioco da tre punti del +6 (42-48). Al 27′ Morici affonda la bimane del 46-53. Chiera fa 2/2 dalla lunetta, ma al 29′ gli uomini di coach Ponticiello toccano il +9 (49-58) grazie alla tripla frontale di Morici ed al piazzato di Beretta. Il gioco da tre punti di Bagnoli è ossigeno puro per i suoi (52-58), ma al 30′ i romani conducono 52-62. Ad avvio dell’ultimo quarto i campani ricuciono parzialmente lo strappo (60-68) con le prodezze dall’arco di Erkmaa e Dincic. Il semigancio di Ochoa vale il +9 (63-72), ma – a 38″ dal gong – Chiera illude i propri tifosi, realizzando otto punti consecutivi (71-72). A 26″ dalla sirena, Carrizo segna un canestro d’esperienza (71-74). Nel finale Dincic non si intende con Chiera, mandando Morici dalla linea della carità (71-76). La tripla di Milani è lunga. Finisce 71-77 con l’1/2 dalla lunetta di Carrizo.

Il coach dei partenopei, Gianluca Lulli ha commentato la sconfitta contro i laziali: «Ci tengo a complimentarmi con i nostri avversari – ha dichiarato in un comunicato del club -, che sono rimasti lucidi nei momenti topici. Abbiamo faticato tanto nel secondo periodo, in cui abbiamo perso per infortunio capitan Guarino. Però, ci abbiamo provato in tutti i modi, rientrando nel finale. Paghiamo i molti errori sotto le plance, nonché l’eccessiva stanchezza, che ci ha indotto ad intraprendere alcune scelte sbagliate. Non siamo stati impeccabili. In gara-5 non faremo passi indietro, cercando di giocare coralmente in un ambiente caldo. Dobbiamo replicare l’atteggiamento dei primi due match. Ci giocheremo le nostre chances».

GeVi Napoli Basket – CitySightSeeing Palestrina 71-77 (22-22, 36-41, 52-62)

Napoli: Guarino, Chiera 15, Malagoli, Erkmaa 5, Molinari 5, Di Viccaro 4, Dincic 15, Giovanardi ne, Bagnoli 19, Puoti ne, Milosevic ne, Milani 8. All: G. Lulli

Palestrina: Fiorucci, Rischia 12, Rossi 2, Banchi 9, Morici 15, Ochoa 19, Beretta 8, Santucci 1, Cecconi ne, Rizzitiello 2, Mattei ne, Carrizo 9. All: F. Ponticiello

Loading Facebook Comments ...

leave a reply