Breaking News

LA GEVI NAPOLI BASKET LA SPUNTA CONTRO PALESTRINA 67-65

Coach Lulli: «I tifosi sono stati eccezionali. Mi aspetto che ci aiutino a sognare ancora».

La GeVi Napoli Basket vince gara-3 delle semifinali del tabellone 3 dei playoff di Serie B Old Wild West. Al Palazzetto dello Sport di Casalnuovo gli uomini di coach Lulli battono la CitySightSeeing Palestrina 67-65, portandosi sull’1-2 nella serie. Top scorer per i partenopei Adrian Ignacio Chiera con 18 punti a referto. In doppia cifra anche Bagnoli (16) e Dincic (12).

Avvio positivo dei padroni di casa, che al 3′ si portano sul 6-2 col semigancio di Bagnoli. Ochoa fa a sportellate nel pitturato (6-4), ma al 5′ gli azzurri piazzano un parziale di 6-0 (12-4) grazie agli appoggi a tabellone di Dincic. I cinque punti consecutivi di Chiera valgono il +13 (22-9). Al 10′ gli ospiti inseguono 22-12 con la tripla di Rischia. All’inizio del secondo periodo i napoletani vanno sul 26-14. Rizzitiello mette la bomba frontale del -9 (26-17), ma al 15′ Malagoli segna da sotto il 28-17. I prenestini ci provano ed al 18′ siglano un mini break di 0-4 (28-21) targato Morici. Si va all’intervallo lungo sul 37-23 grazie alle conclusioni dalla lunga distanza di Chiera ed Erkmaa. Al rientro sul parquet i laziali insistono ed al 25′ concretizzano un parziale di 2-7 (42-32) chiuso dal gioco da tre punti di Morici. Il 2/2 dalla lunetta di Erkmaa ed il canestro da sotto di Bagnoli ristabiliscono le distanze (46-32). Morici completa il gioco da tre punti del 46-35, ma al 27′ Bagnoli e Chiera sono glaciali dalla linea della carità (50-35). Al 30′ Bagnoli infila nel cuore dell’area il 54-43. Ad avvio dell’ultimo quarto i romani refertano un break di 0-5 (54-48) con la bomba di Carrizo e la penetrazione di Ochoa. Gli uomini di coach Ponticiello accelerano ed al 35′ mettono a segno un parziale di 0-6 (59-55). I canestri da sotto di Chiera e Bagnoli sono ossigeno puro per i partenopei (63-57), ma al 36′ Ochoa è mortifero da fuori (63-60). Al 38′ all’appoggio a tabellone di Bagnoli risponde la tripla di Rischia (65-64). Nel finale la bomba di Carrizo è fuori misura. A 3″ dal gong, Dincic subisce fallo, ma fa 0/2 dalla lunetta, rendendo la palla vagante. Finisce 67-65.

Il coach dei partenopei, Gianluca Lulli ha commentato la vittoria contro i laziali: «Sono veramente contento della prova dei miei ragazzi – ha dichiarato in un comunicato del club -. Abbiamo giocato una partita di grande dispendio fisico ed energia. Nel primo tempo siamo stati perfetti in difesa. Dopo l’intervallo lungo sapevamo che i prenestini ce l’avrebbero messa tutta per rientrare, ma, pur non avendo avuto la giusta lucidità nei momenti difficili, siamo riusciti a vincerla meritatamente per quanto espresso nell’arco dei quaranta minuti. Abbiamo il primo match point, che proveremo a sfruttare davanti al nostro pubblico. I tifosi sono stati eccezionali. Mi aspetto che ci aiutino a sognare ancora».

GeVi Napoli Basket – CitySightSeeing Palestrina 67-65 (22-12, 37-23, 54-43)

Napoli: Guarino, Chiera 18, Malagoli 4, Erkmaa 8, Molinari, Di Viccaro 2, Dincic 12, Giovanardi ne, Bagnoli 16, Puoti ne, Milosevic 4, Milani 3. All: G. Lulli

Palestrina: Fiorucci, Rischia 9, Rossi 4, Banchi 3, Pochini ne, Morici 13, Ochoa 19, Beretta 4, Santucci, Rizzitiello 5, Mattei ne, Carrizo 8. All: F. Ponticiello

Loading Facebook Comments ...

leave a reply