Breaking News

GeVi Napoli: con la Bertram per la resa dei conti

Da riscattare la pesante sconfitta dell’andata. Sacripanti: “Occhio alle letture offensive e difensive di Tortona”.

Vincere per evitare problemi, in una giornata da tutto o niente. È l’ordine di scuderia ineluttabile per la GeVi Napoli, che ha appena ufficializzato l’arrivo di Christian Burns. Di fronte c’è la Bertram Tortona, immediata inseguitrice degli azzurri, a pari merito con la Reale Mutua Torino.

Ed è proprio un triplo arrivo in parità lo scenario peggiore possibile: un’eventuale sconfitta degli azzurri, e la contemporanea affermazione degli uomini di Demis Cavina in quel di Forlì, significherebbe terzo posto e perdita del fattore campo in un’eventuale finale.

Coach Sacripanti potrebbe recuperare Eric Lombardi che ha saltato la trasferta di Udine per proseguire le terapie sul polso infortunato, tuttavia le riserve verranno sciolte soltanto nell’immediata vigilia della gara.

Compleanno di concentrazione sulla partita per coach Sacripanti: Giochiamo la partita di ritorno poco tempo dopo aver giocato la prima gara a Tortona. – ha esordito il tecnico nell’ormai immancabile dichiarazione pre gara – Sappiamo delle grandi difficoltà che i nostri avversari ci hanno creato nella partita d’andata con la loro fisicità e le loro letture offensive e difensive. Noi non dobbiamo solamente guardare al lavoro specifico da fare contro Tortona ma dobbiamo mantenere la nostra identità fatta di difesa, contropiede, intensità e circolazione di palla. Credo che saranno rimbalzi e palle perse a fare la differenza.

 

L’AVVERSARIO

Senza mezzi termini: il parquet ha confermato che la Bertram Tortona non è la squadra con le migliori individualità tra le 6 qualificate per il Girone Bianco, tutt’altro, ma resta una di quelle meglio allenate, solida difensivamente, tosta nei contatti, molto fisica.

Lo dimostra il tonnellaggio di Bruno Mascolo, ex di turno, ma anche il rendimento di Jalen Cannon, pivot sottodimensionato ma che ha fatto un salto di qualità importante rispetto alla regular season, per quanto concerne la presenza a rimbalzo (9.2 contro 7.7), lasciando sostanzialmente invariata la voce punti segnati (14.2 contro 14.7).

L’opaca prestazione contro Forlì, frutto più di stanchezza che altro, ha abbassato a 14.2 anche la media punti di Jamarr Sanders, altro elemento che ha elevato il proprio rendimento nel momento cruciale e da tenere d’occhio.

Esperienza da vendere, quella di giocatori come D’Ercole e Severini, anche loro elementi capaci di decantare di mestiere le sorti di una gara.  Ma è la continuità che cerca la formazione bianconera: le indicazioni ottenute nelle vittorie su Givova Scafati e GeVi Napoli, arrivate al Pala Oltrepo’ falcidiate dagli infortuni, erano del tutto insufficienti. Diversa la questione del successo ottenuto ai danni di Forlì, ed è questo il punto da cui vuole ripartire coach Marco Ramondino: “Napoli è una squadra di alto livello per organizzazione di gioco e roster, – ha dichiarato nella consueta lavagnetta prepartita – ma noi vogliamo dare continuità alla partita con Forlì, dura e complessa, ma giocata molto bene a livello di carattere e di personalità”.

 

L’ULTIMO PRECEDENTE

24 novembre 2019; una Napoli reduce dalla batosta subita a Torino, si riscatta prontamente ai danni di Tortona.

Decisivi i 20 punti e 9 rimbalzi di Terrence Roderick, ma soprattutto la prestazione da leone di Brandon Sherrod, assoluto protagonista nel pitturato con 16 punti e 14 rimbalzi a referto. La GeVi, che aveva stradominato le prime fasi della gara, rischia grosso nel finale, subendo uno spaventoso parziale di 21-2 e buttando alle ortiche un comodo vantaggio di 18 punti.

Sarà Stefano Spizzichini, glaciale a cronometro fermo, l’eroe di un pomeriggio divenuto improvvisamente da incubo, sotto i colpi di Gaines (15) e Graziulis (16).

Sarà un night show al Pala Barbuto, con la palla a due che verrà alzata alle 20.45; arbitreranno l’incontro i signori Enrico Bartoli (Trieste), Marco Barbiero (Milano) ed Antonio Bartolomeo (Cellino San Marco).

Risintonizzate la vostra tv, oltre alla consueta trasmissione via LNP Pass, solo per gli abbonati, la partita sarà trasmessa in chiaro su MS Channel, canale 610 del digitale terrestre.

Dalle 20.30, inoltre, collegamento “A Bordocampo” con Lino d’Angiò ed Amalia Triggiani, che racconteranno le emozioni del match, oltre ad intervistarne i protagonisti.

Per rivivere le emozioni della gara, invece, bisognerà attendere l’inizio della prossima settimana su TeleCapri Sport, canale 74 del digitale terrestre, tv ufficiale della GeVi Napoli.

 


Loading Facebook Comments ...

leave a reply