Breaking News

GeVi Napoli: Prosegue la partnership con GLS

Rinnovata la sponsorizzazione tra Temi Spa. ed il sodalizio partenopeo, Tavassi; “Supportare i giovani attraverso lo sport è la strada maestra”.

Un anno in più, e sono tre. Napoli Basket e Temi Spa hanno siglato un nuovo accordo di partnership che vedrà l’azienda esporre il marchio GLS, di cui è licenziataria esclusiva per Napoli e Provincia, sulle maglie biancoazzurre.

Si rinnova, quindi, la collaborazione che ha in Francesco Tavassi il trait d’union, vista anche la sua veste di socio del club partenopeo; proprio il patron di Temi Spa ha voluto commentare, in una delle poche uscite pubbliche che si è concesso, la stipula del nuovo accordo: “Ho sempre creduto fortemente nel binomio sport-cultura. Mai come oggi, in questo delicato periodo, l’impresa ha il dovere di essere attenta e vigile su tutto quello che circonda la propria attività. Proprio per queste ragioni, per il terzo anno consecutivo, ho voluto che la mia azienda affiancasse una realtà importante come il Napoli Basket. Il nostro marchio, da sempre vicino anche al calcio ed al rugby, nonché alla cultura, con la Fondazione per il Teatro San Carlo e il Museo e Real Bosco di Capodimonte, e alla responsabilità sociale con Unicef, punta fortemente sulla passione e la disponibilità di una città importante come Napoli. Supportare i giovani e motivarli attraverso esperienze come lo sport, capace di coniugare talento e disciplina è, a mio avviso, la strada maestra per uscire da questa profonda crisi economica e sanitaria. E in questa ottica lo sport e la cultura devono necessariamente avere segnali di attenzione”.

Non è mancato un accenno alla stagione in corso, con la GeVi in corsa per il salto di categoria e reduce da 4 successi nelle prime 4 giornate disputate: “Più siamo, più la squadra potrà trarre benefici dal nostro sostegno. Così possiamo pensare di raggiungere la promozione in serie A1 per una realtà importante come Napoli, e ritornare a giocare contro città come Milano e Bologna, da sempre ai vertici nazionali del basket. Questo può favorire, non appena supereremo questa maledetta emergenza sanitaria, anche il ritorno al PalaBarbuto degli appassionati tifosi”.

Sponsorizzazione, con una società che vanta ben 90 milioni di fatturato annuo, ed impegno nella gestione del club, Tavassi, insieme al Presidente Grassi ed Amoroso, rappresenta una forte garanzia per una Napoli solida, fattore che ha reso la piazza partenopea più che appetibile da giocatori di livello, come dimostrano l’arrivo di un coach come Pino Sacripanti ed il roster messogli a disposizione, anche con l’attuale situazione causata dalla pandemia, in un movimento cestistico che ha appena perso, e non sarà l’ultima, una compagine storica come la Virtus Roma.

Napoli, invece, è isola felice.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply