Governo: Meloni, voto è soluzione più responsabile 

"Rifare lo stesso governo sarebbe un bieco gioco di palazzo"

Breaking News

La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni giudica il mandato esplorativo a Roberto Fico una scelta politica, da parte del capo dello Stato, “che ha un ampio ventaglio di possibilità, incluso lo scioglimento delle Camere previsto dall’articolo 88 della Costituzione” dice in un’intervista a la Repubblica. Questo Parlamento “non ha i numeri per una soluzione efficace, come dimostra la storia dell’ultimo anno. E se si farà un governo sarà perfino più debole di quelli passati, indipendentemente da chi esplori” spiega.

Rifare lo stesso governo “dopo aver perso due mesi in liti, trattative, compravendite” sarebbe “un bieco gioco di palazzo e di poltrone. Poi mi pare che i tempi siano sempre più lunghi e l’Italia non se lo può permettere”. In due mesi “avremmo già votato e avremmo avuto un governo stabile e serio per cinque anni”. Questa “è una crisi infinita e gli italiani sono già esausti”. In ogni modo all’esponente di centrodestra non sembra “dai nostri colloqui, che il presidente Mattarella abbia escluso il voto”. Ovviamente, per rispetto al capo dello Stato, “le sue soluzioni andranno vagliate. Ma non esiste alcuna apertura a ipotesi istituzionali o come le si voglia chiamare. Sicuramente non da parte di Fratelli d’Italia” ribadisce. Il voto per lei “è la soluzione più responsabile”.

Il rischio che questa posizione sia lontana dal resto del centrodestra non la preoccupa: “Mi sono sempre assunta la responsabilità delle mie scelte. Anche per questo gli italiani ci premiano”. Comunque dall’opposizione Fdi non farebbe mancare il voto “per i provvedimenti che servono agli italiani in tempo di Covid. Questo racconto secondo cui per essere protagonisti in politica bisogna fare gli inciuci, non lo condivido”.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply