Breaking News

Groupe PSA e Total creano “Automotive Cells Company”, una joint venture dedicata alla produzione di batterie in Europa.

Yann Vincent è stato nominato direttore generale di ACC e sarà responsabile dell’implementazione e dello sviluppo. Ghislain Lescuyer è stato nominato presidente del consiglio di amministrazione. Con questa joint venture, i partner creano un player di riferimento a livello globale per lo sviluppo e la produzione di batterie di prestazioni elevate per l’industria automobilistica a partire dal 2023. Total/Saft porterà la sua esperienza nella ricerca, sviluppo e industrializzazione, e Groupe PSA la sua conoscenza del mercato automobilistico e la sua esperienza nella produzione su larga scala. Il centro di ricerca e sviluppo di Bordeaux e il sito pilota di Nersac in Francia sono già in fase di avvio per consentire lo sviluppo di nuove tecnologie di batterie agli ioni di litio ad alte prestazioni. Al termine di questa fase di ricerca e sviluppo, è previsto l’avvio della produzione in serie in due “GigaFactories”, a Douvrin in Francia e a Kaiserslautern in Germania.
Questo progetto mira a rispondere alle sfide della transizione energetica riducendo l’impatto ambientale dei veicoli lungo tutta la filiera nell’ottica di offrire una mobilità pulita, economica e accessibile per i cittadini. Produrre batterie per veicoli elettrici di elevata tecnologia in termini di prestazioni energetiche, autonomia, tempo di ricarica e bilancio di carbonio. Sviluppare una capacità produttiva indispensabile per supportare la crescita della domanda di veicoli elettrici su un mercato europeo stimato a 400 GWh di batterie entro il 2030, ovvero 15 volte il mercato attuale. Garantire l’indipendenza industriale dell’Europa sia per la progettazione che per la produzione di batterie con una capacità iniziale di 8 GWh per raggiungere una capacità complessiva di 48 GWh entro il 2030 in tutti e due gli stabilimenti. Ciò corrisponde alla produzione di 1 milione di veicoli elettrici all’anno, ovvero più del 10% del mercato europeo. Posizionarsi come uno dei principali attori competitivi per l’approvvigionamento dei costruttori di veicoli elettrici.
Questo progetto si avvale del sostegno finanziario delle autorità francesi e tedesche per un importo di 1,3 miliardi di euro. Ha ricevuto l’accordo delle istituzioni europee grazie al progetto IPCEI che dimostra la sua dimensione strategica per la transizione energetica della mobilita’. L’intero progetto rappresenta più di 5 miliardi di euro di investimenti.
Loading Facebook Comments ...

leave a reply

Hashtag24News

Altri articoli di interesse