Breaking News

Harakiri Napoli, pareggia con il Verona ed è fuori dalla Champions

Segna Rrahmani ma non basta

Il Napoli inizia con il braccino corto e il Verona gioca in scioltezza, non avendo nulla da perdere. E si rende pericoloso in più di una occasione. Troppo contratti gli azzurri che fanno fatica a uscire dalla propria metacampo e a essere efficaci. Lozano si fa ammonire per un fallo di frustrazione, Di Lorenzo commette molti errori in fase di appoggio. Insomma, non è il solito Napoli. Inspiegabile. Mentre il Verona è pericoloso con Zaccagni. Insigne, con una grande giocata, sfiora il vantaggio su un cambio gioco, ma la palla finisce di poco a lato. Il Napoli sembra frastornato, evidentemente i risultati che arrivano dagli altri campi mettono tensione agli azzurri. La Juve vince in scioltezza a Bologna, il Milan a Bergamo è passato con un rigore. Si va al riposo e il risultato non si sblocca ed in questo momento è fuori dalla Champions. Nella ripresa è il Verona che va vicino al vantaggio con Di Marco e ancora brividi per gli azzurri che non riescono a imbastire un’azione degna di rilievo. Errori su errori, un Napoli irriconoscibile. Poi al 17’ passa in vantaggio con l’ex Rrhami che raccoglie un palla vagante in area e mette la sfera dentro. Ma il Napoli non è guarito e infatti subisce il gol per un’ingenuità di Hysaj: il Verona pareggia a 20’ dalla fine. E si complicano le cose per gli azzurri che non riescono a imbastire azioni degne di nota. Il tempo scorre e il Napoli non riesce a segnare (traversa di Petagna) ed è fuori dalla Champions.
Mario Tucci
Loading Facebook Comments ...

leave a reply