Breaking News

I grandi goleador della storia del Napoli

La storia del Napoli, la squadra di calcio più importante del Sud Italia secondo molti, è fatta di sofferenze e di imprese, come a simbolizzare il carattere guerriero e sofferto della capitale del Meridione. Negli ultimi anni, dopo l’acquisto ella società da parte dell’imprenditore cinematografico Aurelio De Laurentiis, si è passati dall’inferno della Serie C al paradiso della Champions League, e sono stati tanti gli anni nei quali i tifosi azzurri hanno vissuto grandi domeniche e altrettante serate di gala infrasettimanali nelle competizioni europee. In questo contesto, dunque, è logico che molti calciatori abbiano spiccato dal punto di vista realizzativo, alzando sia l’asticella delle aspettative sia i numeri dei record di segnature. Tra i grandi bomber azzurri dei tempi recenti il migliore è senza dubbio il belga Dries Mertens, principale goleador di sempre con la maglia azzurra dopo aver superato mesi fa Marek Hamsik, suo ex compagno e capitano.

Il belga, attualmente alla sua ottava stagione con la maglia azzurra, non solo è il primatista di reti quanto il calciatore più riconosciuto a livello internazionale insieme a Lorenzo Insigne, capitano e attaccante nato proprio a Napoli. Mertens attualmente è anche titolare nella nazionale belga, una delle favorite alla vittoria del prossimo europeo di calcio secondo le più aggiornate quote delle scommesse sportive online in questo momento. La sua abilità nel controllo palla e nel dribbling è fondamentale per prepararsi bene alla conclusione, un autentico marchio di fabbrica del belga che ha raggiunto questo record di segnature grazie alla sua precisione sotto porta. Il grande orgoglio per Mertens è stato senza dubbio quello di aver superato non solo Hamsik ma anche Diego Armando Maradona, il più grande calciatore di tutti i tempi e idolo storico della squadra azzurra che dà inoltre il suo nome allo stadio del Napoli. In questo momento sono dunque il belga, lo slovacco e l’argentino a formare il podio dei marcatori più prolifici di sempre con la casacca azzurra.

Dietro di loro scalpita proprio l’attuale capitano Lorenzo Insigne, che sta attraversando una stagione di altissimo rendimento che lo porterà a giocare l’europeo da titolare con la nazionale italiana allenata da Roberto Mancini. Il folletto di Frattamaggiore è per ora lontano dalle cifre di Mertens, ma sta puntando a essere quanto prima il miglior realizzatore italiano del Napoli, cosa che accadrà una volta superato Attila Sallustro, bomber storico degli azzurri negli anni ’20 e ’30. Dotato di una grande tecnica di base e di una rapidità strepitosa nello stretto, Insigne ha come obiettivo portare il Napoli ai grandi palcoscenici italiani e internazionali a suon di goal.

Per quanto riguarda la media goal, tuttavia, a comandare la classifica è l’uruguaiano Edinson Cavani, il quale in appena tre stagioni ha realizzato ben 104 reti, qualcosa che nessuno è riuscito a fare, neanche quel Gonzalo Higuain (fermo a quota 91 in tre annate) che nella stagione 2015-16 riuscì a mettere a segno il record di reti in una stagione di Serie A andando in rete in 36 occasioni.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply