Breaking News

Il Napoli all’assalto dei 3 punti a Bergamo

Macht difficile contro l’Atalanta. Ancelotti: “Via dal campo se sentiamo cori razzisti contro il Napoli”

Questa sera in scena all’”Atleti Azzurri d’Italia” Atalanta-Napoli. Partita fondamentale per i partenopei, agganciati dall’Inter al secondo posto che vedono allontanarsi la Juventus, un’armata che fino ad ora si è rivelata inarrestabile. Per continuare a coltivare il sogno tricolore ad Ancelotti e i suoi servono i tre punti. Vincere a Bergamo, però, pare veramente complesso. Poche sono le squadre che, soprattutto in casa, riescono a creare insidie come l’Atalanta. I ragazzi di Gasperini daranno come sempre l’anima in campo, in virtù dei due punti che li separano dalla zona Europa e la voglia di riscattare l’evitabile sconfitta di Empoli. Per non parlare del fatto che quella di Bergamo, notoriamente, è una trasferta molto delicata per i partenopei. È nota a tutti l’accesissima rivalità tra i supporters atalantini e quelli napoletani.  Addirittura il Napoli sarebbe pronto ad abbandonare il campo in caso di cori razzisti. L’allenatore nerazzurro ha così commentato: “Tutte speculazioni di cattivo gusto per cercare polemiche sul nulla. Il clima di Bergamo è fantastico per giocare a calcio, il resto sono tentativi di sviare dal tema della partita, che mi auguro sia bella”.

I sentimenti di tensione sono stati ulteriormente accentuati da un fotomontaggio che sta girando in queste ore, raffigurante l’ingresso del settore ospiti dello stadio con della spazzatura e con uno striscione riportante la scritta “per farvi sentire a casa vostra”. In una partita tanto delicata sarà necessario mostrare sangue freddo e scegliere i giusti interpreti. Per Gasperini pesante l’assenza di Ilicic, tutti i titolari invece a disposizione di Ancelotti unico diffidato Koulibaly.

PROBABILI FORMAZIONI

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Mancini, Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Rigoni, Zapata. Allenatore: Gasperini

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian Ruiz; Insigne, Mertens. Allenatore: Ancelotti

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

PhotoCredit: Antonio Balasco

Loading Facebook Comments ...

leave a reply