Breaking News

Seria A: a Benevento il Napoli batte le “Streghe” giallorosse

Il Napoli vince un'importantissima sfida a Benevento 1-2, non era semplice

Non era semplice, dopo un incredibile scivolone casalingo contro l’AZ in Europa League e dopo un primo tempo leggermente sottotono che ha visto passare in vantaggio la squadra di Pippo Inzaghi con Roberto Insigne, fratello del “magnifico” Lorenzo azzurro.

Il Benevento era passato in vantaggio meritatamente. Con un Napoli troppo distratto, lungo e con una marea di palle perse e lanci lunghi serve comunque un pizzico di fortuna ai giallorossi che, grazie ad una carambola fortunata, trovano il goal del vantaggio con Roberto Insigne.

Fortunatamente per i tifosi azzurri, già durante l’ultimo quarto d’ora il Napoli appare più vivo e sosta in pianta stabile nella metà campo avversaria macinando, minuto dopo minuto, occasioni e acquisendo maggiore fiducia nei propri mezzi.

Nella seconda frazione di gioco, ecco i cambi della svolta: entrano Politano e Petagna al posto di Lozano (che non aveva fatto male fino a quel momento) e Dries Mertens (sembrato fuori forma).

Il goal del pareggio arriva con Lorenzo Insigne, con un tiro ad effetto di sinistro (non il suo piede) davvero splendido. Il raddoppio grazie ad un inserimento di Andrea Petagna, molto concreto sotto porta, dopo un ottimo inserimento di un vivacissimo Politano. Nel complesso Osimhen risulta meno determinante rispetto alle partite precedenti, ma lotta senza risparmiarsi fino alla fine. Negli altri reparti cè da segnalare una opaca prestazione di Fabian Ruiz a centrocampo ed un’ottima prestazione di Manolas, che ha sfiorato anche il goal di testa.

Alla fine il risultato premia il Napoli dotato di immensa qualità a dispetto di un Benevento che nel complesso, forse, meritava qualcosa in più. Ancora una volta i cambi giusti confermano le ottime letture di Gattuso, un’arma in più in una stagione lunga in cui si vorrà ottenere il massimo possibile nelle tre competizioni. Intanto, in serie A, il Napoli sembra lanciato ancora una volta come pretendente al titolo dopo la precedente deludentissima stagione.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply