Breaking News

IL NAPOLI RIALZA LA TESTA, 2 RETI AL FROSINONE. MERTENS GOAL ALLA MARADONA

Il folletto belga segna su punizione, Frosinone con un piede in B

Allo “Stirpe”, il Napoli batte per 2-0 il Frosinone, rendendo quasi matematica la partecipazione alla prossima Champions League. Gli azzurri partono aggressivi, ma è per i padroni di casa la prima occasione. All’ottavo minuto Valzania ruba palla a Koulibaly e serve Pinamonti, il cui mancino esce di pochissimo. I partenopei iniziano a creare occasioni concrete per il vantaggio. Prima con il destro a giro di Younes al 16esimo che impegna Sportiello, poi con la punizione di Mertens al 19esimo che vale il sorpasso. Nel secondo tempo arriva il raddoppio del Napoli con Younes. Il tedesco triangola con Milik e dribbla Ariaudo, per poi piazzare il destro all’angolino al 49esimo. Gli azzurri gestiscono la partita, creando comunque occasioni anche in contropiede, come il doppio legno colpito da Callejon e Fabian Ruiz al 64esimo dopo una bella azione. I due spagnoli centrano rispettivamente palo e traversa. Nel recupero, prima Callejon prende un altro palo, poi Mertens a tu per tu con Sportiello tira troppo debole. Buona prova del Napoli sul piano caratteriale, questa vittoria avvicina tantissimo gli azzurri alla qualificazione in Champions, che potrebbe arrivare la prossima giornata. Il Frosinone fa quello che può, ma non basta. I ciociari potrebbero essere retrocessi oggi in base ai risultati di Udinese e Genoa.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply