Breaking News

Il Napoli travolge l’Udinese e balza al secondo posto

Apre Zielinski e chiude Insigne: ora la Fiorentina

La prima delle tre finali per la Champions va in archivio e in scioltezza. Il Napoli asfalta l’Udinese con un pokerissimo e guarda con fiducia alla sfida di Firenze. Bene la partenza. Ci prova Insigne dalla distanza ma il suo tiro è centrale. L’Udinese è molto attenta in difesa e cerca di ripartire, innescando i suoi corridori. Passano i minuti e gli azzurri non riescono a sfondare. Di Lorenzo tutto solo manca di poco il bersaglio. Dominio Napoli ma il risultato non si sblocca. Poi ci pensa Zielinski su azione di Osimhen, ancora una volta devastante. Il nigeriano tira, para il portiere, sopraggiunge il polacco che mette in rete. Zielinski serve l’assist anche per il raddoppio di Fabian che con un gran sinistro infila il sette alla destra del portiere friulano: 2-0. Gli azzurri si fermano e l’Udinese accorcia le distanze. De Paul serve Okaka che si appoggia su Manolas e fa partire un tiro che si infila nell’angolino. Il Napoli prende lo schiaffo e si risveglia. Nella ripresa al 13’ Lozano fa tris raccogliendo una corta respinta della difesa e firma un gol importantissimo. L’Udinese però non ci sta e non lesina attacchi, approfittando di qualche errore in fase d’appoggio della squadra partenopea. Ma il Napoli fa poker con Di Lorenzo che raccoglie una corta respinta di Musso su colpo di testa di Manolas infila in rete. C’è lo spazio anche per la traversa di Insigne che cerca il gol in maniera ossessiva e lo trova nel finale. Gol numero 18, primato eguagliato.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply