Il primo atto della Coppa Italia finisce 0-0 allo stadio Maradona.

 Nulla di fatto, quindi, e qualificazione rimandata fra sette giorni a Bergamo.

Breaking News

Il Napoli fa fatica nel primo tempo. Si registra solo un tiro di Insigne parato in due tempi da Gollini e una conclusione di Demme. L’Atalanta, invece, mette alla corde gli azzurri sfiorano il vantaggio due volte Zapata e Muriel, ma anche Freulen e Toloi. Troppo ragionata la manovra del Napoli che preferisce abbassarsi troppo, ma poi non riesce a ripartire. La difesa azzurra è alle corde e commette troppi errori, non riuscendo ad arginare gli inserimenti dei difensori e dei centrocampisti atalantini. Nella ripresa, il copione non cambia. L’Atalanta fa il suo gioco e sfiora ancora il gol con Muriel: Ospina salva ancora gli azzurri. Il Napoli è  lunghissimo e ci sono troppe distanze tra i reparti. Nel secondo tempo gli azzurri alzano il ritmo ma è sempre l’Atalanta a sfiorare la rete con Zapata di testa. Qualche buona sortita degli azzurri, ma niente di impegnativo per i nerazzurri che quando possono ripartono in velocità. Entrano Ilicic e Pasalic. Lo sloveno accende la sfida e il Napoli lo raddoppia spesso per cercare di limitare il suo estro. E in effetti non fa granché il nuovo entrato, ma crea spesso la superiorità.
Loading Facebook Comments ...

leave a reply