Breaking News

#IOSONOMARE, AL VIA LA CAMPAGNA PER L’AMBIENTE. COSTA: “NAPOLI CITTÀ STRATEGICA”

Il Ministro: “Proporrò alle Cop di Napoli l’istituzione di aree marine transnazionali”

La Giornata del mare e della cultura marina celebrata ieri in ricordo della tragedia della petroliera Haven, naufragata l’11 aprile del 1991 nel mar Ligure porta grandi novità per Napoli. Per l’occasione è stata presentata la campagna #IoSonoMare, promossa dal sottosegretario all’Ambiente Salvatore Micillo, per valorizzare l’attività di monitoraggio sull’ambiente marino che il ministero dell’Ambiente svolge costantemente da anni, in collaborazione con ISPRA, le Regioni, le ARPA costiere e le Aree Marine Protette. “Vogliamo tenere i riflettori accesi sul mare, coinvolgendo i cittadini, da oggi al 2 dicembre, quando inizierà a Napoli la Conferenza delle parti della Convenzione di Barcellona che quest’anno siamo orgogliosi di ospitare” afferma il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. “Il mare unisce i popoli più che dividerli, e sempre più deve essere un ponte tra diverse culture per promuovere una cultura comune, condivisa, che è la cultura del mare. Per questo proporrò alla Cop di Napoli l’istituzione di aree marine transnazionali, ne immagino una pionieristica tra Italia, Africa e partner europei”, aggiunge Costa.

La campagna è partita  ieri per concludersi il 2 dicembre con la 21esima Conferenza delle Parti della Convenzione di Barcellona per la Protezione del Mar Mediterraneo dall’Inquinamento a Napoli, scelta come cuore del Mediterraneo per parlare di blue economy, clima, biodiversità e sviluppo sostenibile. Un contenitore all’interno del quale verranno esposti e dibattuti i risultati del monitoraggio svolto in attuazione della Direttiva Strategia Marina. La campagna è promossa dal sottosegretario di Stato all’Ambiente Salvatore Micillo, con la Direzione Generale per la Protezione Natura e Mare del ministero dell’Ambiente, Ispra e Snpa.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply