IRAN: POMPEO, USA AGIRANNO SE PETROLIERA IRANIANA TENTERÀ DI CONSEGNARE CARICO IN SIRIA

50

Gli Stati Uniti prenderanno tutte le misure possibili, incluse le sanzioni, per impedire alla petroliera iraniana Grace 1, ribattezzata Adrian Darya 1, di consegnare il suo carico di petrolio in Siria. Lo ha detto ai giornalisti il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo. “Abbiamo chiarito che chiunque tocchi, assista o autorizzi l’attracco della nave incorrerà in sanzioni statunitensi”, ha detto ai giornalisti il capo della diplomazia di Washington, citato dal quotidiano “New York Times”. Pompeo ha avvertito che il greggio della petroliera potrebbe essere venduto per finanziare le Guardie rivoluzionarie iraniane. “Vogliamo prosciugare le loro risorse per fermare loro orribile campagna terroristica”, ha detto Pompeo.

La Adrian Darya 1 trasporta circa 2 milioni di barili di petrolio.

La petroliera era stata sequestrata a Gibilterra a luglio – quando ancora si chiamava Grace 1 – con l’accusa di trasportare petrolio in Siria.

La nave è stata rilasciata nelle scorse dopo cinque settimane di stop e si starebbe dirigendo verso il porto greco di Kalamata. Il ministero degli Esteri della Grecia, da parte sua, ha fatto sapere che “sta monitorando con attenzione” il caso della petroliera. Nelle scorse ore il quotidiano “Kathimerini” ha riferito che il governo di Atene ha ricevuto una nota da Washington che rimarca la “posizione forte” riguardo la petroliera iraniana: ogni tentativo di assistere l’imbarcazione – hanno sottolineato – sarebbe considerato come aver rifornito sostegno materiale a quella che gli Usa considerano un’organizzazione terroristica. Il ministro per le Politiche navali ellenico, Yiannis Plakiotakis, ha detto all’emittente “Skai” che Atene non ha ricevuto al momento alcuna richiesta formale da parte della petroliera iraniana.




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *