Breaking News

KOULIBALY ROMPE IL SILENZIO: “SUL RAZZISMO MOLTI PASSI INDIETRO”

Il difensore franco-senegalese Koulibaly esprime rammarico: “Non si può ancora parlare di razzismo nel 2019”

Kalidou Koulibaly rompe il silenzio dopo i gravi fatti di sangue avvenuti esattemente un mese prima dell’incontro Inter-Napoli e sul razzismo dichiara con amarezza:”Mi fa piacere essere considerato un simbolo nella lotta al razzismo, ma allo stesso tempo mi dispiace, perché nel 2019 non dovrebbe esserci bisogno di un simbolo per questo. Il mondo ha fatto grandi passi avanti ma se dobbiamo ancora lottare contro queste cose significa che stiamo facendo passi indietro”. Il difensore azzuro racconta i suou stati d’animo e segna le differenze con il calcio d’Oltralpe. “Quando sono arrivato in Italia non percepivo tanto i cori contro i napoletani, perché ero concentrato sul calcio ma quando ho cominciato a capire sono rimasto stupito. Penso a Insigne, fanno cori contro i napoletani ma poi quando lui è in nazionale tutta Italia lo sostiene”.

Il difensore franco-senegalese ha, poi, aggiunto: “Napoli è una bellissima città e bisogna fare una lotta giusta anche su questo. In Francia non ho mai avuto problemi sui campi di calcio e nella vita. Sono cresciuto con tanti amici stranieri, non c’erano mai problemi. Per me la Francia da questo punto di vista è diversa, anche in nazionale ci sono sempre tanti giocatori di colore e non è mai stato un problema. E’ un Paese che ha tante diversità culturali nella popolazione, sono avanti su questo”. Capitolo calcio mercato ormai agli sgoccioli. Sono ore frenetiche sempre sull’asse Napoli-Parigi. Il Paris Saint-Germain ha bloccato Paredes, ma intanto insiste per Allan a cui ha proposto un ingaggio di oltre 6 milioni più bonus all’anno. Il brasiliano ha accettato e ora aspetta. Una proposta irrinunciabile per il centrocampista visto che guadagnerebbe addirittura il triplo. Attende anche De Laurentiis: se il Psg dovesse alzare la proposta a 90 milioni più tanti bonus per sfondare la tripla cifra, sarebbe difficile dire di no. Il Napoli resta quindi in attesa di un’offerta formale per chiudere un’operazione che accontenterebbe societa e giocatore.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply