Breaking News

L’International Jazz Day di Pomigliano

Marco Zurzolo presenta alla Scuola Spazio Musica il nuovo vinile "O fischio ca nun fa paura". Evento promosso da PomiglianoJazz per celebrare l'iniziativa dell'Unesco

Martedì 30 aprile 2024 si celebra in tutto il mondo l’International Jazz Day, la giornata internazionale del jazz istituita nel 2011. Nata da un’idea di Herbie Hancock e sostenuta dall’UNESCO, l’iniziativa si svolge in contemporanea in circa 200 paesi al mondo con incontri, concerti, jam session e workshop. Un appuntamento atteso che intende valorizzare e celebrare il potere di aggregazione e dialogo interculturale che caratterizza questo genere musicale.

Anche Pomigliano Jazz festeggia – come ogni anno – questa giornata con una serie di esibizioni live e la presentazione del nuovo lavoro discografico di Marco Zurzolo, “’O fischio ca nun fa paura”. Alla Scuola Spazio Musica di Pomigliano d’Arco (Napoli), dalle ore 19.30 si festeggia la giornata internazionale del jazz con i live – ad ingresso gratuito – di I 4et jam e Spazio Musica Ensemble oltre all’esibizione di Marco Zurzolo. Ad accompagnare il sassofonista e compositore partenopeo ci saranno Cassandra Pepe voceFrancesco Di Mauro chitarraRoberto Ziaco tastiereFranco Amato bassoEnrico Di Meglio batteriaMario Verace sax contraltoMassimo Castagnini sax tenore Gabriella Grossi sax baritono.

Dal vivo, Marco Zurzolo presenterà i brani del nuovo progetto discografico in uscita il 10 maggio per Itinera: ’O fischio ca nun fa paura verrà pubblicato dall’etichetta discografica di Pomigliano Jazz in una speciale edizione in vinile bianco. ‘O fischio ca nun fa paura è anche un libro, pubblicato da Colonnese Editore. In occasione dell’International Jazz Day di Pomigliano d’Arco – che verrà trasmesso anche in diretta streaming, sui profili social di Pomigliano Jazz, Itinera e Spazio Musica – sarà disponibile in anteprima il nuovo vinile di Marco Zurzolo.

Dagli Showmen ai Napoli CentraleCarlo d’Angiò ed Eugenio BennatoPino Daniele: alcuni grandi protagonisti del panorama musicale della seconda metà degli anni ’70 rivivono in questo lavoro di Zurzolo, grazie alla reinterpretazione di giovani musicisti, suoi allievi del Conservatorio di Salerno. Questo album è un passaggio di testimone, ma anche colonna sonora di un racconto sorprendente, in una Napoli incantata, dove per vivere bisogna imparare a suonare più forte delle bombe. Il fischio “ca nun fa paura” non è infatti quello delle bombe di ieri e di oggi – della guerra o della giovanissima e folle malavita che insanguina la città – ma un’energia, arrabbiata e gioiosa, dolente e raggiante, in cui si rimescola la vita e la musica, i sogni di una generazione.

Sassofonista e compositore, Marco Zurzolo ha collaborato con importanti artisti italiani e internazionali. Ha pubblicato oltre venti cd ed è autore di numerose colonne sonore per il cinema, il teatro e la televisione. Ha vinto prestigiosi premi, fra cui il “Premio qualità” del Ministero della Cultura.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply