Breaking News

Lorenzo il Magnifico, l’uomo in più del “nuovo” Napoli.

Insigne con il 4-4-2 si conferma uomo-squadra del Napoli

L’arrivo di un allenatore vincente e internazionale del calibro di Carlo Ancelotti ha sicuramente cambiato molto nell’ambiente Napoli. Se da un lato i partenopei stanno disputando un campionato per certi aspetti sotto le loro possibilità, basti pensare alla evitabilissima sconfitta esterna contro la Samp e al pareggio interno contro il Chievo, gli azzurri stanno compiendo un cammino vincente in Champions.

I partenopei si trovano infatti in testa a quello che era un girone che li vedeva, almeno sulla carta, spacciati e con il coltello dalla parte del manico in ottica qualificazione, visti gli scontri diretti che stanno per venire. Quella che stiamo vedendo è la situazione diametralmente opposta a quella vista l’anno scorso con Maurizio Sarri. L’uomo che più di tutti fino ad ora rispecchia questo cambiamento è senza ombra di dubbio Lorenzo Insigne. L’esterno sinistro di Frattamaggiore ha infatti mutato notevolmente il suo atteggiamento rispetto alla scorsa stagione. Se nello scorso campionato spesso lo vedevamo preferire tirare a giro da fuori piuttosto che crossare, quest’anno lo “scugnizzo” sembra essersi calato perfettamente nel ruolo di uomo-squadra e trascinatore. Lo vediamo sacrificarsi per i suoi compagni e allargarsi quando necessario. Ben 7 gol all’attivo per lui in questo inizio di stagione, merito sicuramente della nuova posizione che Ancelotti ha trovato per lui.

Nella scacchiera dell’allenatore emiliano Insigne è posizionato come una seconda punta nel 4-4-2, favorendo così i suoi inserimenti e i suoi tiri in porta. Altro fattore che ha sicuramente contribuito alla crescita del giocatore è l’eredità passata da Marek Hamsik, in assenza del capitano in campo è infatti il “Magnifico” a portare la fascia al braccio, dandogli quindi ulteriori motivazioni. Napoletano, che gioca nel Napoli, è sempre l’ultimo a mollare. In questo calcio moderno  sicuramente è rischioso parlare di bandiere, fatto sta però che Lorenzo Insigne ha tutte le carte in regola per diventare il simbolo di questo nuovo Napoli.

PhotoCredit: Antonio Balasco

 

Loading Facebook Comments ...

leave a reply