Breaking News

MATTARELLA PREMIA 33 “EROI CIVILI”, C’È ANCHE LA NAPOLETANA MARIA ROSARIA COPPOLA

Il Capo dello Stato, Mattarella, ha consegnato al Quirinale le onorificenze al Merito della Repubblica ai cittadini esempio “di dedizione al bene comune”

Sergio Mattarella, ha consegnato al Quirinale le onorificenze al Merito della Repubblica a trentatré cittadini esempio “di dedizione al bene comune”. Tra loro figura anche Maria Rosaria Coppola che a Napoli lo scorso novembre difese a bordo di un treno un ragazzo dello Sri Lanka aggredito verbalmente da un razzista. Premiati per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà e nella promozione della cultura e della legalità, per l’attività in favore dell’inclusione sociale e della tutela dei minori.  Tra loro c’è Maria Tiziana Andreani, medico di 56 anni impegnata nella lotta al cancro in Africa; il calciatore dilettante Fabio Caramel, di 26 anni, che nel febbraio del 2018 ha scelto di saltare una partita importante per donare il midollo ad una donna; Vincenzo Castelli che con i familiari ha creato una fondazione intitolata al figlio scomparso per contribuire alla lotta alle malattie cardio-vascolari attraverso la promozione e divulgazione della cultura dell’emergenza e del primo soccorso. Insigniti Vito Massimo Catania “per il suo generoso impegno nella sensibilizzazione sul tema delle barriere architettoniche e sociali”, l’imprenditore Aldo Chiavari che ha sostenuto moralmente ed economicamente due suoi dipendenti duramente provati dalla malattia e dalla successiva scomparsa della figlia.

La più anziana tra destinatari dell’onorificenza è Irma Dall’Armellina. A 93 anni, un anno fa è partita per il Kenya per una missione umanitaria di tre settimane in un orfanotrofio che da sempre aiuta a distanza con offerte economiche. “Eroe” civile anche l’ambulante marocchino Mustapha El Aoudi, che a Crotone lo scorso dicembre salvò la vita a una dottoressa dell’ospedale San Giovanni di Dio che era stata aggredita da un uomo che l’accusava della morte della madre.

Nominata commentatore dell’Ordine al Merito della Repubblica anche Germana Giacomelli, 71 anni, conosciuta anche come la “Grande Madre d’Italia” per i suoi 121 “figli”: 5 li ha partoriti lei, 8 li ha adottati, gli altri le sono stati affidati dai Tribunali per Minorenni di Milano, Brescia e Venezia.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply