Breaking News

MILAN NAPOLI 1-1, MILAN E NAPOLI SI DIVIDONO UN PUNTO CHE NON FA FELICE NESSUNO

A San Siro Milan-Napoli termina con il risultato di 1-1 dopo una partita a basso ritmo e non particolarmente spettacolare.

I due gol arrivano nel primo tempo a 5 minuti l’uno dall’altro. Un primo tempo equilibrato che vede il Napoli più propositivo senza comunque creare grandi occasioni oltre al gol, se non quella di Insigne nel finale, che ha sprecato calciando addosso al portiere in uscita a tu per tu con quest’ultimo. Gli azzurri si sono mostrati più organizzati dei rossoneri, che hanno fatto vedere un buon gioco sulle fasce che ha portato a folate la manovra, capaci di trovare varchi al centro ma lasciando intravedere grandi lacune in difesa. Al 24esimo arriva il vantaggio dei partenopei. Giocata di Insigne, che di sinistro colpisce l’incrocio, arriva sulla sfera Lozano che di testa insacca. Al 29esimo pareggia Bonaventura, che di destro, a tutta forza, di leggero esterno, insacca alla sinistra di Meret.
Nella ripresa il ritmo già di per sé non molto alto cala ulteriormente. Le compagini creano poche occasioni senza trovare continuità di gioco. I più pericolosi sono Bonaventura per il Milan, che con su punizione costringe Meret all’intervento con i pugni, nessuno dei suoi compagni è però pronto a insacca il tap-in, e Allan per il Napoli che dopo aver vinto un contrasto in area impegna Donnarumma, che manda in angolo is sua conclusione. Nel finale è lo stesso Allan a creare l’insidia maggiore con la sua conclusione potente e centrale dopo la punizione respinta di Mertens. Anche in questo caso Donnarumma è reattivo e respinge.
Un pareggio che non fa contento nessuno, con le due squadre che al momento non sono in corsa per i propri obiettivi. Ancelotti e i suoi dovranno cambiare ritmo in vista del difficile match di Liverpool in Champions in cui ci si gioca il primato del girone.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply