Morto sul lavoro a Lecce, cantiere no tap pericoloso

L'incidente a Vernole in provincia di Lecce, un operaio di 35 anni perde la vita

Breaking News

“Per mesi abbiamo denunciato le condizioni del cantiere del gasdotto. La mancanza dei sindacati, il mancato rispetto delle norme sulla pandemia. L’uso strumentale di un codice Ateco di trasportatore di gas per un cantiere. Ora, dopo questa tragedia, si puo’ sapere perche’ si lavorava con carichi sospesi con il vento fortissimo che soffia in questi giorni? È stata la fretta, i contratti in scadenza o altro a uccidere un ragazzo?”.

È quanto dichiara Gianluca Maggiore, portavoce del movimento No Tap in seguito al decesso di un saldatore di 35 anni avvenuto oggi mentre era a lavoro in un cantiere Tap e per conto di una ditta in subappalto per conto di Snam.

L’incidente si e’ verificato questa mattina a Pisignano, frazione di Vernole in provincia di Lecce.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply