Breaking News

NAPOLI, COLPO AL 97°: INSIGNE SU RIGORE FA 2 A 1 AL CAGLIARI

Con la vittoria in extremis il Napoli chiude il campionato al 2° posto e va in Champions 

Al San Paolo il Napoli batte per 2-1 il Cagliari e rende matematico il secondo posto. Il primo tempo si chiude a reti bianche. La partita è bloccata e con poco ritmo, davvero poche le occasioni degne di nota. Da segnalare in particolare l’opportunità di Younes al 16esimo. Il tedesco calcia sul secondo palo, la sfera esce d’un soffio con Koulibaly che in scivolata manca la deviazione vincente. Secondo tempo decisamente più pimpante e con più occasioni. A trovare il vantaggio è inaspettatamente il Cagliari con l’ex Paoletti al 63esimo. Deiola serve Barella, che di tacco appoggia a Pavoletti che trova il gol con un preciso diagonale destro. In Napoli ingrana la marcia, e, prima su colpo di testa di Mertens Cragno deve compiere un miracolo, aiutato anche dal palo. Successivamente arriva il pareggio proprio del belga, sempre di testa, su cross di Ghoulam a 5 minuti dal novantesimo. Nel recupero, al 98esimo, arriva il vantaggio azzurro su calcio di rigore concesso per fallo di mano di Lykogiannis. Sul dischetto si presenta Lorenzo Insigne che spiazza Cragno. Il Napoli si sveglia in tempo e trova la vittoria in rimonta. Buona prova di un organizzato Cagliari, che resiste per 100 minuti prima di cadere per un penalty assegnato dal VAR.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply