Breaking News

NAPOLI FLOP, ANCELOTTI: INCIDENTE DI PERCORSO, CI ASPETTA L’EUROPA LEAGUE

Lontano dalla Juve in campionato, fuori da Champions e Coppa Italia. Younes saluta Napoli e va al Celta Vigo

Primo flop del Napoli di Carlo Ancelotti dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia. Il tecnico emiliano tenta di tirare su il morale di squadra e tifosi: “È stato un incidente di percorso, ci aspetta l’Europa League”. Intanto il calciomercato si chiude e dalla società fanno sapere che la rosa è sufficiente. Younes saluta Napoli e va al Celta Vigo dopo la partenza di Rog in prestito al Siviglia. Dopo la sconfitta contro il Milan, in casa Napoli è già tempo di bilanci. E il quadro della situazione è amarissimo. Gli azzurri al momento si trovano lontani dalla Juve (-11), fuori dalla Champions League e anche dalla Coppa Italia. Un flop vero e proprio per Carlo Ancelotti, che a questo punto della stagione non può far altro che aggrapparsi all’Europa League e difendere il secondo posto in campionato. Due mesi da dimenticare. Dall’eliminazione ai gironi di Champions contro il Liverpool al 2-0 di Coppa Italia contro il Milan, gli azzurri hanno intrapreso un viaggio in salita zeppo di passi falsi e incertezze.

Numeri alla mano, il Napoli ha perso smalto, rallentando sia sul piano del gioco, sia dei risultati. A tradire Ancelotti sono stati un po’ tutti, ma l’impressione è che il calo di Mertens, Insigne, Hamsik e Allan (distratto dal mercato) abbiano influito in maniera particolare sulle prestazioni e il rendimento della squadra, cancellando quasi tutti i possibili traguardi. A partire dagli ottavi di Champions, che Mazzarri e Sarri erano invece riusciti a centrare con un organico inferiore e che Ancelotti invece dovrà guardare soltanto in tv, passando per l’eliminazione dalla Coppa Italia e dall’importante ritardo in campionato dalla Juve (la scorsa stagione il Napoli era stato campione d’inverno). Un bilancio amaro, che lascia poco spazio alle interpretazioni e che stride in maniera molto evidente con le ambizioni di De Laurentiis. “Stagione già finita?”, si chiede Il Mattino, puntando il dito contro Ancelotti, che ora dovrà concentrarsi sull’Europa League e sul secondo posto in campionato per evitare di trasformare la sua avventura in azzurro in un flop totale e di finire subito sulla graticola.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply