NAPOLI, IL PALIATONE ERA NELL’ARIA. E’ IL FALLIMENTO DELLA PREMIATA DITTA ANCELOTTI-ADL

172

Un rigore sbagliato e un legno per i Padroni di casa; un palo e una traversa per gli Uomini Carlo Ancelotti. Sotto a chi tocca, per recriminare c’è spazio per tutti.

Detto ciò, il Paliatone era nell’aria. A distanza siderale le Lepri del Campionato, a 4 punti dal quarto posto buono per la qualificazione alla Champions della prossima stagione. Il Bilancio è fallimentare per questo Napoli che il suo Allenatore aveva definito da scudetto durante gli spensierati giorni trascorsi all’ombra delle montagne di Di Maro.

Anche all’Olimpico il Napoli mette in vetrina i noti limiti. Restano scarabocchi le geometrie disegnate in campo dai partenopei, la difesa di burro conferma le già arcinote defaillances.

Il Napoli è squadra malata, senza più anima e senza più gioco. A fine partita esibisce la peggiore classifica degli ultimi anni.

Un fallimento, la gestione del Mostro Sacro della panchina. Un fallimento di fronte al quale Tromboni e Trombette cartacei, satellitari e digitali – nazionali e locali  – si preparano a prodursi in oscene capriole dopo avere a lungo osannato l’Allenatore. Non a caso il Coro dei Conformisti dell’Informazione Calcistica – dimentico dei miracoli compiuti in tre anni da Maurizio Sarri – si era affrettato a ribattezzare affettuosamente “Carletto” il Pluripremiato Trainer.

Mai immaginando – Grande Stampa e Legionari del Tifo – che “Carletto” invece di farla nel letto – come raccontava la nota canzone per bambini – questa volta l’ha fatta sulla panchina e in campo.

Da Allenatore a Bancarellaro dei Pastori di Adl! E’ la triste metamorfosi da fine carriera del placido Tecnico.

Detto ciò il Campionato è ormai compromesso. E – visti i chiari di luna – non sarà l’eventuale Qualificazione agli scontri diretti in Champions a raddrizzare la Stagione.

Aurelio De Laurentis paga l’amaro prezzo di aver lasciato andar via uno dei migliori allenatori presenti sulla piazza, i Tifosi sull’Altare delle Illusioni pagano le conseguenze del baratto Sarri-Ancelotti dopo averlo avallato in silenzio, il Napoli si confonde tra gli Ignavi del centroclassifica. E’ il fallimento della Premiata Ditta Ancelotti-Adl. Cala il sipario.

Domanda: e mò che succede?

Ps. Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola.




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *