Napoli-Inter 1-1 occasione per al Maradona

Un autogol illude, pareggia Eriksen

Breaking News

Finisce 1-1 e il Napoli perde l’occasione dopo la sconfitta della Juventus contro l’Atalanta. Partita molto tattica con le due squadre che si  studiano a dovere e si danno battaglia. Emerge il duello fisico tra Koulibaly e Lukaku. Ritmi compassati e ogni tanto il Napoli cerca di accelerare, ma non è facile trovare varchi nell’attento centrocampo nerazzurro. L’Inter prende coraggio e in una ripartenza mette in seria apprensione il Napoli. Una seria di calci d’angolo con la squadra di Conte che colpisce anche la traversa. Ma è il Napoli che passa (35’)  con un clamoroso autogol di Handanovic che non trattiene un cross di Insigne. La rabbia dell’Inter è tanto e colpisce un altro palo con Lukaku che allunga una punizione di Eriksen ma non è fortunato. Nella ripresa l’Inter non ci sta e le prova tutte per pareggiare la partita. Il Napoli sembra un po’ in affanno e fa girare palla, nell’intento di spegnere il “fuoco” nerazzurro. E infatti l’Inter pareggia con Eriksen che approfitta di una dormita generale della difesa del Napoli e dalla distanza con un preciso sinistro beffa Meret, Esce Osimhen, entra Mertens. Ma il Napoli non punge, anche perché l’Inter si chiude a riccio e non è facile trovare spazi. Eppure i Napoli ci prova, senza remore, ma non riesce a segnare. Un punto che serve solo all’Inter.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply