Breaking News

NAPOLI-JUVE, È TUTTO ESAURITO. LA QUESTURA: “ALLARME SICUREZZA”

Al San Paolo di Napoli sono previsti oltre 50mila spettatori, impegnati 800 addetti alla sicurezza

Ci stiamo addentrando sempre di più nel clima di Napoli-Juventus. Quella con i bianconeri è sicuramente la sfida più sentita e attesa. Dopo i 17mila spettatori visti in Europa League contro lo Zurigo, la tifoseria sembra essersi risvegliata per sostenere la squadra in questa importantissima partita. Domenica, al San Paolo, sono previsti 50mila spettatori, accompagnati da 800 addetti alla sicurezza. È probabile quindi che in queste ore venga dichiarato il tutto esaurito. Battere la capolista, ora come ora, parrebbe essere una soddisfazione effimera. La squadra di Max Allegri ha un distacco ormai siderale, si tratta di ben 13 punti di vantaggio. La formazione torinese è una schiacciasassi, sono solo 3 le partite in cui ha concesso un punto agli avversari: Genoa, Atalanta e Parma sono le uniche tre squadre italiane che sono state capaci di compiere tale impresa. L’unica sconfitta stagionale, escludendo la Champions, è stata a Bergamo contro l’Atalanta in Coppa Italia.

In quell’occasione, i nerazzurri vinsero con il roboante e inatteso risultato di 3-0. Nonostante questi strepitosi numeri, la squadra ci crede, e riserva ancora una speranza di portare il tricolore all’ombra del Vesuvio. Ciò è confermato dalle parole di Simone Verdi al convegno all’università di Salerno, in cui avverte la Juventus: “Il campionato non è ancora chiuso, vogliamo vincere domenica per riavvicinarci sperando possa sbagliare qualcosa la Juve. E poi c’è l’Europa League. L’obiettivo di tutti è vincere qualcosa, quindi vogliamo arrivare fino in fondo”. Il tutto si accompagna al fatto che il Napoli non avrà nulla da perdere. Il distacco dalla Juventus è corposo, così come quello dall’Inter. Di conseguenza, un risultato negativo non avrà ripercussioni gravi sull’andamento del campionato. Per quanto riguarda la formazione, nei prossimi giorni ci saranno ulteriori informazioni, ma al momento, a parte gli infortuni Younes, Rui e Albiol, Ancelotti avrà a disposizione tutti i titolari. Dunque in campo dovrebbero scendere: Meret, Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj, Callejón, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski, Insigne, Milik.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply