Breaking News

Napoli, non basta il cuore. L’Atalanta passa al Maradona e gli azzurri perdono la vetta

Il Napoli lotta, si porta in vantaggio ma si fa rimontare dallì’Atalanta che si impone al Maradona per 3-2 con gol decisivo di Freuler. E arriva la seconda sconfitta consecutiva per gli azzurri che scivolano al terzo posto. Atalanta subito in vantaggio con Malinoski che dal limite fa partire un tiro su cui nulla può Ospina. E siamo al 7’. Dopo quattro minuti Lozano ha la possibilità di pareggiare su cross perfetto di Mario Rui, ma non riesce a metterlo in porta. Il Napoli non riesce ad uscire e perde tutti i duelli fisici. Soprattutto con Zapata che fa il bello ed il cattivo tempo, favorendo l’inserimento dei trequartisti e dei centrocampisti. Un vero incubo per gli azzurri che trovano grandi difficoltà nell’impostare l’azione. Al 40 arriva il pareggio di Zielsinki che raccoglie una carambola in area e mette la sfera dentro: 1-1. Sulle ali dell’entusiasmo, il Napoli si riversa in attacco e sfiora il gol del vantaggio ma non è fortunato. Nella ripresa il Napoli va in vantaggio subito in apertura con Mertens che al 2’ va in contropiede con il belga che beffa Musso con un gran piatto che buca la porta orobica. Gara difficile con gli azzurri che subiscono la veemente reazione dell’Atalanta che colpisce il palo con il solito Zapata. La partita si incattivisce e il Napoli subisce la veemenza dei nerazzurri che attaccano alla grande e Ospina fa i miracoli su Demiral. Lo stesso giocatore segna il pareggio del 2-2 partendo sul filo del fuorigioco e mette alle spalle di Ospina. L’Atalanta si porta in vantaggio ancora una volta con Freuler che sfrutta un passaggio di Ilicic. Napoli annichilito. Prova ad imbastire azioni degne di nota, ma l’Atalanta si difende bene e non corre seri pericoli. Il Napoli ci prova fino all’ultimo ma non c’è nulla da fare. Arriva la seconda sconfitta in campionato e il Napoli scivola in classifica.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply