NAPOLI TEATRO FESTIVAL, OMAGGI DA NEKROSIUS AD ART KANE

37

Otto le esposizioni al Festival, al via l’8 giugno a Palazzo Fondi a Napoli

Il Napoli Teatro Festival Italia si mette in mostra: sono otto in totale le esposizioni che saranno presentate al pubblico in occasione della dodicesima edizione del NTFI, la terza diretta da Ruggero Cappuccio, realizzata con il sostegno della Regione Campania e organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival. Sabato 8 giugno si apriranno le mostre nelle sale di Palazzo Fondi. In omaggio al grande regista lituano recentemente scomparso, alle ore 17.00 opening di ‘Il Meno fortas’ di , con preziosi materiali dell’archivio del figlio Marius Nekrosius e di Nade da Gultiajeva, a cura di Audronis Liuga e Julija Reklaitè: fotografie, bozzetti, documenti, appunti e oggetti di scena (fino al 14 luglio).

Ci sarà poi l’installazione interattiva D’ans un jardin je suis rentré, della scenografa Bissane Al Charif (Palestina-Siria) insieme all’attrice e regista libanese Chryste’le Khodr e al regista siriano Wael Ali (fino al 22 giugno – evento programmato in collaborazione con La Francia in Scena). Opening a Palazzo Fondi l’8 giugno, anche per la mostra ‘Mario Francese, 40 anni dopo’: una vita in cronaca’ sul lavoro del giornalista siciliano assassinato nel 1979, il primo a parlare del caso di Peppino Impastato come di un omicidio (fino al 14 luglio). ‘Lacci gassosi, ordito del cielo’ è il titolo della mostra a cura di Giuseppe Cerrone (fino al 14 luglio). Fino al 12 luglio Al Blu di Prussia sarà in esposizione ‘Dietro le quinte – Federico Fellini’ negli scatti di Patrizia Mannajuolo, a cura di Valentina Rippa, omaggio al grande regista riminese in occasione dei 25 anni dalla scomparsa. Il 12 giugno presso Made in Cloister sarà inaugurata (ore 18,00) ‘Art Kane.Visionary’ a cura di Jonathan Kane e Guido Harari, retrospettiva completa dedicata al Maestro della fotografia, a vent’anni dalla sua morte: cento fotografie raccontano l’eclettica esperienza del fotografo americano (fino al 14 settembre).

Al Museo delle Arti Sanitarie, il 15 giugno aprirà la mostra ‘Adda passa’ a nuttata – Negli Incurabili’ la vera storia degli antibiotici (ore 17.00), un percorso espositivo curato da Carmen Caccioppoli e dedicato alle ricerche sperimentali sugli antibiotici compiute da Vincenzo Tiberio, e il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza per il restauro del Complesso degli Incurabili (fino al 14 luglio). Dal 25 giugno al 14 luglio a Palazzo Fondi, visitabile la mostra ‘Raffaello Eroico Quel che è stato, e, sarà’, a cura di Maria Savarese, una selezione di opere create fra il 2011 ed il 2019 dall’artista napoletano.




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *