Breaking News

NEONATA TROVATA MORTA A ROMA, INDAGATI I GENITORI

I carabinieri, dopo una prima indagine, hanno denunciato in stato di libertà i genitori

È stata trovata morta a 5 mesi, sono stati denunciati e iscritti nel registro degli indagati con l’accusa di maltrattamenti in famiglia i genitori della bambina trovata senza vita a Roma, nella baraccopoli di via Candoni. La coppia, lui nato in Serbia di 30 anni e lei nata a Berlino di 24 anni, aveva allertato i soccorsi poco dopo le 6 del mattino. Sul posto il personale medico del 118 che ha tentato di rianimare la bimba nella baraccopoli, ma le manovre sono state vane: la neonata di 5 mesi è stata dichiarata morta intorno alle 6:55. Ad occuparsi delle indagini, fin dai primi momenti successivi alla tragedia, i carabinieri del Nucleo Radiomobile, quelli della compagnia dell’Eur e gli uomini della VII Sezione rilievi di via In Selci chiamati in via Candoni proprio dal personale del 118. Secondo i primi riscontri investigativi, non si esclude che la morte della bimba possa essere legata a problemi di malnutrizione, ipotesi che rientrerebbe nella fattispecie del reato di maltrattamenti in famiglia e che ha portato la Procura di Roma ad aprire un fascicolo e procedere per “morte come conseguenza di altro reato”. Saranno tuttavia le indagini dell’Arma e l’esame autoptico a chiarire le esatte cause della morte. Il corpo della piccola è stato trasportato in ospedale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply